Calciomercato Roma, parola alla difesa | Irrompe Conte

Il Tottenham di Antonio Conte e Fabio Paratici attivissimo in vista del calciomercato invernale. L’ultima voce riguarda anche la Roma. 

Durante la conferenza stampa di ieri, José Mourinho lo ha detto a chiare lettere: la scelta di giocare con la difesa a 3 è derivata dall’emergenza infortuni che la Roma si è trovata ad affrontare. L’assenza contemporanea di tutti e tre i laterali difensivi sinistri – Spinazzola, Vina e Calafiori – ha costretto il tecnico a modificare il proprio sistema di gioco. Un cambiamento utile e da tenere nel bagaglio tattico della squadra, ma non definitivo.

calciomercato roma bailly tottenham
Antonio Conte ©LaPresse

Mou ha infatti chiarito di essere intenzionato a tornare a lavorare sul piano di gioco originario – vale a dire quello con la difesa a 4 – non appena i calciatori infortunati saranno nuovamente a disposizione. Intanto, già a Genova, si era registrato il ritorno in campo di Chris Smalling, che questa sera potrebbe essere titolare in Conference. Un recupero importante, capace di dare una scelta in più in difesa.

LEGGI ANCHE: Roma-Zorya, novità Zaniolo | Le probabili formazioni dei quotidiani

Calciomercato Roma, irrompe Conte | Paratici ci prova

Nonostante il recupero dell’inglese, la difesa rimane uno dei reparti in cui la Roma avrà maggiore bisogno di intervenire durante le prossime sessioni di calciomercato. L’organizzazione difensiva giallorossa si è dimostrata ottima, ma Mourinho vorrebbe avere a disposizione nuovi elementi magari già a partire da gennaio. Oltre all’urgenza di un vice Karsdorp, non si esclude un intervento anche al centro del reparto.

calciomercato roma bailly tottenham
Eric Bailly ©LaPresse

In questo senso nelle scorse settimane era stato accostato alla Roma il difensore del Manchester United Eric Bailly. Mourinho lo conosce bene  e tornerebbe volentieri a lavorare con lui. Il giocatore, tra l’altro, sta trovando poco spazio ad Old Trafford e un suo addio non è da escludere. Sulle sue tracce tuttavia ci sarebbe anche il Tottenham di Antonio Conte e Fabio Paratici. Secondo quanto riporta il Daily Express, l’allenatore italiano avrebbe chiesto ai dirigenti del club di tentare di portare a Londra il ventisettenne difensore centrale. Un ostacolo in più sulla strada di Tiago Pinto, vista la grande forza economica che il Tottenham potrebbe mettere in campo, qualora davvero decidesse di affondare il colpo.