Calciomercato Roma, cambia tutto | Pronto a restare

La sessione di calciomercato di gennaio si avvicina sempre di più e la Roma dovrà intervenire per rinforzare la rosa.

Un mercato di riparazione dove José Mourinho ha richiesto almeno un centrocampista, un terzino destro e un difensore centrale. Su quest’ultimo saranno fondamentali le prossime settimane di Chris Smalling. Qualora il centrale inglese dovesse garantire continuità potrebbe rimanere con i quattro difensori attuali in rosa, salvo sorprese.

Tiago Pinto
Tiago Pinto ©LaPresse

Il ruolo del centrocampista è quello proprio più ricercato dalla società giallorossa che sta individuando vari profili, con lo scouting e con l’esperienza di Tiago Pinto. Dovranno arrivare poi anche delle uscite, con Gonzalo Villar e Amadou Diawara con le valigie in mano, così come Borja Mayoral, il quale non accetta più di fare il terzo attaccante.

LEGGI ANCHE >>> Tegola per Simone Inzaghi | Esce per infortunio

Calciomercato Roma, pronto a rinnovare col club

Uno dei temi caldi di queste ultime settimane è quello legato al futuro di Ivan Perisic. L’esterno offensivo croato compirà 33 anni il prossimo febbraio e andrà in scadenza di contratto proprio al termine di questa stagione. Se fino a qualche settimana fa il futuro di Perisic sembrava molto lontano da Milano, tanto che i nerazzurri avevano individuato in Filip Kostic il sostituto, adesso le cose sono cambiate e il discorso rimane aperto. Secondo quanto riportato da ‘fcinternews.it’, infatti, il croato non è mai stato convinto di lasciare l’Inter.

Ivan Perisic
Ivan Perisic ©LaPresse

In questi mesi ha ricevuto varie offerte – registrando anche l’interesse dalla Roma – ma una di queste è arrivata da un club estero con un biennale da poco più di 4 milioni di euro a stagione. L’Inter, invece, al momento è ferma a 3 netti più bonus per i prossimi 2 anni, una differenza di 1 milione che potrebbe essere colmata, magari anche dalla volontà del giocatore di rimanere in nerazzurro, con un incontro previsto tra l’agente e la società a dicembre, per fare un punto della situazione.