Calciomercato Roma, futuro Dalot | Rangnick ha deciso

Calciomercato Roma, dall’Inghilterra arrivano aggiornamenti non trascurabili relativamente alla situazione di Diogo Dalot.

Il terzino portoghese era stato da tempo messo nel mirino dagli addetti ai lavori giallorossi, desiderosi di accontentare uno dei plurimi aneliti di Mourinho. Quello ossia di garantire una valida alternativa a Rick Karsdorp che, sin da inizio stagione, non ha alle proprie spalle un profilo in grado di sostituirlo degnamente.

Calciomercato Roma
Rick Karsdorp ©LaPresse

L’importanza dell’olandese è cresciuta in modo evidente quanto costante nell’ultimo anno e mezzo. Merito della “cura” Fonseca e di un percorso che ha permesso lui di trovare una continuità inizialmente depauperata dai numerosi infortuni rimediati. Se si pensa al numero di minuti disputati dall’ex Feyenoord, si comprende facilmente come, ad oggi, sia uno degli imprescindibili dello scacchiere giallorosso.

Da inizio stagione, però, è subito risultata evidente la lacuna presente alle sue “spalle”. Il numero 2 non ha infatti una vera e propria alternativa e ciò giustifica il motivo per il quale nella gara di domani pomeriggio contro l’Inter, lo Special One sarà costretto a ricorrere a qualche forzatura tattica.

Ancora, dunque, si comprende facilmente come starà a Pinto, nelle prossime settimane, cercare di ovviare alla questione. Il piano è quello di portare un rinforzo sulla corsia difensiva, come emerso anche dalle numerose notizie susseguitesi a tal proposito nell’ultimo mese. Tra i vari, a rimbalzare con più insistenza è stato il nome di Diogo Dalot. A tal proposito, il Mirror ha riportato delle importanti novità.

LEGGI ANCHE: Roma-Inter, emergenza totale | Mourinho costretto a cambiare

 

Calciomercato Roma, in Inghilterra sono sicuri: il futuro di Dalot

Calciomercato Roma
Diogo Dalot ©LaPresse

L’ex Milan, attualmente militante nel Manchester United, approdò ai Red Devils nel lontano 2018. Fu un’esplicita richiesta del suo connazionale, José Mourinho, alla dirigenza anglosassone, che lo prelevò dal Porto. Da allora, la sua crescita è stata più lenta delle aspettative.

Non a caso, l’iberico quest’anno ha giocato molto poco ed è stato lasciato partire in prestito lo scorso campionato, quando è approdato in Serie A tra le fila del Milan. La sortita di Solskjaer e l’ingaggio di Rangnick, sembravano poter aver cambiato qualcosa ma così non è stato. Stando a quanto riferito dal  su citato “The Mirror”, il suo futuro è sempre più lontano da Manchester. La stessa, autorevole, fonte ha sottolineato come la prossima estate il terzino possa abbracciare nuovamente Mourinho. Il progetto Roma  lo intriga, così come la possibilità di poter tornare a lavorare con l’unico che in questi tre anni abbia palesato lui fiducia.