Formazioni ufficiali Roma-Inter | Scelta a sorpresa di Mourinho

Per la sesta volta in stagione la Roma fa registrare il tutto esaurito nella sfida di campionato contro l’Inter. Ecco le formazioni ufficiali.

José Mourinho dovrà fare a meno degli infortunati Spinazzola, El Shaarawy e il capitano Pellegrini, oltre agli squalificati Tammy Abraham e Rick Karsdorp, entrambi hanno ricevuto il cartellino giallo nell’ultima sfida contro il Bologna, ed essendo diffidati salteranno il match contro i nerazzurri.

El Shaaraey e Mkhitaryan
©LaPresse

La squadra capitolina ha perso una sola volta in stagione davanti al proprio pubblico, nella sfida contro il Milan di Stefano Pioli. Anche quest’oggi la Roma è attesa da una sfida complicata, contro la compagine di Simone Inzaghi che è in un ottimo momento di forma, occupando la terza posizione del campionato italiano.

LEGGI ANCHE: Calciomercato Roma, Simeone gelato | Nuovo guanto di sfida alla Juve

Formazioni ufficiali Roma-Inter

La novità di quest’oggi riguarda il modulo. Si continua con la difesa a tre e quindi con l’inserimento dal primo minuto di Marash Kumbulla. Sugli esterni di centrocampo – che in fase difensiva sarà una difesa a 5 – ci saranno Roger Ibanez e Matias Vina. Un centrocampo rinforzato con Cristante, Veretout e Mkhitaryan, mentre data l’assenza dell’attaccante inglese in coppia davanti ci saranno Zaniolo e Shomurodov. Nell’Inter non ci sarà Lautaro Martinez, il quale partirà dalla panchina.

ROMA (3-5-2): Rui Patricio; Mancini, Smalling, Kumbulla; Ibanez, Cristante, Veretout, Mkhitaryan, Vina; Zaniolo, Shomurodov.
A disp.: Fuzato, Boer, Reynolds, Calafiori, Diawara, Villar, Bove, Darboe, Zalewski, Volpato, Borja Mayoral.
All.: Mourinho.

INTER (3-5-2): Handanovic; D’Ambrosio, Skriniar, A. Bastoni; Dumfries, Barella, Brozovic, Calhanoglu, Perisic; Dzeko, Correa. A disp.: Radu, Cordaz, Cortinovis, Zanotti, Dimarco, Vidal, Gagliardini, Vecino, Sensi, Sanchez, L. Martinez.
All.: S. Inzaghi.

Arbitro: Di Bello della sezione di Brindisi
Assistenti: Palermo e Perrotti
Quarto ufficiale: Campione
Var: Massa
Avar: Alassio