Roma-Inter, animi infuocati | Lite all’intervallo

Roma-Inter, si accendono gli animi al duplice fischio: battibecco poco dopo l’inizio dell’intervallo. Ecco cosa è successo.

Incubo Roma. Dopo i primi 45 minuti di gioco, gli uomini di Mourinho stanno soccombendo al cospetto dell’Inter di Inzaghi: al duplice fischio, infatti, gli ospiti conducono per ben 3 reti a zero, dopo una partita dominata per larghi tratti.

Calhanoglu Cristante battibecco
Roma-Inter ©LaPresse

Dopo un buon inizio, i padroni di casa sono incappati in degli errori che si sono rivelati fatali, e che hanno consentito prima a Calhanoglu di timbrare la marcatura direttamente da azione d’angolo, e poi a Dzeko e a Dumfries di arrotondare il risultato. Nervosismo, come logico che fosse, poco dopo il fischio dell’arbitro, che ha decretato la fine dei primi 45 minuti di gioco.

Leggi anche –> Calciomercato Roma, Simeone gelato | Nuovo guanto di sfida alla Juventus

Il clima si è surriscaldato, e Cristante ha avuto un battibecco con Calhanoglu: difficile ipotizzare quale sia stata la ragione che abbia scaturito il tutto, con il turco che però aveva già avuto modo di esternare il suo punto di vista in modo non proprio tranquillo in occasione di un’azione offensiva dei giallorossi, conclusasi con un nulla di fatto. Sta di fatto che non si è creato nessun parapiglia, e i due calciatori si sono subito diretti negli spogliatoi, dove i tifosi giallorossi sperano che Mou possa dare la scossa decisiva ai suoi ragazzi, dopo un primo tempo assolutamente negativo, nel quale Zaniolo e compagni si sono presentati dalle parti di Handanovic solo in un paio di circostanze.