Roma-Inter, Mou a gamba tesa | Le parole dello Special

Roma-Inter, ecco le parole di Mouirnho alla fine della gara: lo Special tra “attacco nullo” e polemiche arbitrali

Ha parlato ai microfoni di Dazn José Mourinho alla fine della gara tra i giallorossi e l’Inter. Una sconfitta analizzata dall’allenatore portoghese in questo modo: “Mi scuso con lo studio e con la gente che è a casa, perché forse voleva sentire di più (non risponderà alle domande dello studio, lo Special One, ndr). L’inter è più forte di noi in condizioni normali e in condizioni non normali è molto più forte di noi. E oggi tra Covid, infortuni e squalificati, la nostra è stata una situazione molto limitata”

roma-inter
Mourinho @LaPresse

“Il nostro potenziale offensivo di oggi era quasi nullo: era importante fare gol con una, due o tre opportunità. Abbiamo avuto tre occasioni e non lo abbiamo fatto. E quando giochi con giocatori fuori ruolo, tu non puoi prendere gol né come il primo e nemmeno con il terzo”. “Il primo gol è stato ridicolo – ha detto ancora Mou – così come il terzo gol. I ragazzi hanno dato tutto. Io sto con loro, non posso chiedere di più”.

LEGGI ANCHE: Emergenza Roma, UFFICIALE: Mou ne perde altri due

Roma-Inter, le polemiche di Mou

Eldor Shomurodov
Eldor Shomurodov ©LaPresse

“Secondo me, l’arbitro ha fatto bene. E’ mancato solamente un giallo a Cristante, siamo la squadra più indisciplinata di Serie A, è solamente mancato Cristante. Ovviamente in bocca al lupo per martedì all’Inter” ha chiuso Mou, Che ha lanciato una frecciata anche per via delle due ammonizioni, Mancini e Zaniolo, che lo priveranno di questi due elementi nella gara contro lo Spezia in programma lunedì prossimo.