Calciomercato Roma, possibile addio già a gennaio | “Con un’offerta eccezionale…”

Mancano due giorni all’apertura ufficiale del calciomercato invernale. Intanto un importante dirigente apre a una possibile cessione già a gennaio. 

Con l’inizio del 2022 l’apertura della sessione invernale del calciomercato è ormai alle porte. Per quanto riguarda la Serie A, la finestra di trasferimenti prenderà il via il 3 di gennaio, per concludersi alla fine del mese. Un appuntamento atteso con grande interesse in casa Roma, visto che sarà l’occasione per tentare di soddisfare le richieste avanzate in queste settimane da José Mourinho. L’allenatore portoghese ha espresso in più occasioni la necessità di rinforzare la rosa giallorossa.

calciomercato roma zakaria
José Mourinho ©LaPresse

Un’esigenza condivisa dal General Manager Tiago Pinto, che seguendo le indicazioni ricevute dal tecnico lavora da tempo per farsi trovare pronto all’apertura del calciomercato. La breve durata della sessione invernale rende la finestra di trasferimenti di gennaio particolarmente imprevedibile. Per questo il dirigente giallorosso ha lavorato in questi mesi a diversi profili, con lo scopo di non farsi sorprendere da eventuali ribaltoni improvvisi.

LEGGI ANCHE: Roma, Sabatini sul calciomercato: “E’ stato un errore cederlo”

Calciomercato Roma, il club apre all’addio immediato

La caccia al rinforzo giusto, Tiago Pinto l’aveva aperta subito, praticamente all’indomani della chiusura del calciomercato estivo. D’altra parte Mourinho, sin dal suo arrivo, aveva evidenziato la necessità di rinforzare il centrocampo per dare maggiore spessore alla rosa. Una richiesta che il dirigente portoghese non aveva potuto soddisfare anche per via di eventi che avevano necessariamente portato la società a modificare i propri piani: su tutti l’addio di Edin Dzeko e il grave infortunio di Leonardo Spinazzola. E così sin dalle primissime settimane dopo la fine del calciomercato estivo, era emerso con forza il nome di Denis Zakaria.

calciomercato roma zakaria
Denis Zakaria ©LaPresse

Un profilo perfetto per la Roma: forte fisicamente, dotato di buona tecnica e visione di gioco, già esperto a livello internazionale. Il problema, però, è che di Zakaria, per altro in scadenza di contratto con il Borussia Moenchengladbach, non si era accorta soltanto la Roma. E così nel giro di qualche settimana sul centrocampista svizzero si sono concentrate le attenzioni di mezza Europa, con diversi top club interessati a lui. Un’asta che probabilmente si risolverà a giugno, quando il calciatore potrà firmare a parametro zero con una nuova squadra. Anche se il direttore sportivo del club tedesco, Max Eberl, parlando ieri ai microfoni di Sky Sport Deutschland non ha escluso una cessione già a gennaio: “Se arrivasse un’offerta eccezionale dobbiamo sederci al tavolo e discuterne anche se il mercato di gennaio non è esattamente il migliore per queste operazioni“, ha ammesso il dirigente, che ha confermato la ferma volontà del calciatore di lasciare il club nei prossimi mesi.