Roma, tegola per Mourinho | È in isolamento

Roma, non arrivano buone notizie per Mourinho. A pochi giorni dalla ripresa, tutt’altro che semplice, del campionato, il giallorosso si trova in quarantena.

Il 6 gennaio Abraham e colleghi affronteranno a San Siro il Milan di Pioli, dopo poco più di due mesi dallo scacco interno maturato al termine di una prestazione degna, soprattutto nel secondo tempo, e caratterizzata da plurime polemiche con l’arbitro Maresca. Senza rimuginare sul passato, riportiamo di seguito gli ultimi aggiornamenti sulla prima tegola cui Mou sembra costretto a dover fare i conti.

Roma
José Mourinho ©LaPresse

Il 2021 si è concluso con l’inatteso aggiornamento legato alla presenza di un giocatore no-vax all’interno dello scacchiere. Ciò che preoccupa, al di là di questa situazione, è anche però la vicenda legata ad eventuali positività all’interno del corpo squadra. La diffusione del virus in modo più che celere e copioso in queste ultime settimane, unitamente alle mete scelte da diversi giocatori per le vacanze natalizie hanno preoccupato non poco la piazza circa eventuali contagi che depauperassero le già limitate risorse dello Special One.

In tale ottica, dunque, si inserisce la notizia annunciata da “Il Corriere dello Sport”  che lascia intendere come il timore di imbattersi in piccoli focolai sia giustificato e concreto. E, come anticipato, se si ricordano i prossimi impegni della Roma per questo nuovo anno, trovano ancora più giustificazioni le su citate paure.

Leggi anche: Calciomercato Roma, possibile addio già a gennaio | “Con un’offerta eccezionale…”

Roma, Borja Mayoral in isolamento: ecco le ultime

Roma
Borja Mayoral ©LaPresse

Nella giornata di ieri è arrivato il responso di una positività dopo il primo ciclo di test effettuati al rientro dalle vacanze. Il numero di indisponibili potrebbe però aumentare nelle prossime ore, soprattutto considerando la questione Borja Mayoral. Lo spagnolo si trova attualmente in isolamento preventivo.

Il numero 21 è stato infatti in contatto con un positivo sia durante le vacanze a Dubai che nella Capitale al suo rientro. Il suo nome, attualmente, figura tra i negativi ma, per evitare clusters, è attualmente lontano da contatti sociali e con i colleghi in attesa dei nuovi tamponi.