Roma-Milan, altre tre positività al Covid | Saltano la sfida di mercoledì

E’ tutto pronto per tornare in campo anche nel calcio femminile. In casa Roma si deve registrare un nuovo allarme Covid, tre positività in vista del Milan.

La Roma femminile ripiomba nell’incubo Covid. Condizione condivisa anche dalla compagine maschile, non l’unico dei punti in comune. Infatti entrambe le prime squadre giallorosse stanno preparando la sfida al Milan. Le ragazze di Spugna però affronteranno i rossoneri in casa e non in campionato. Mercoledì pomeriggio le giallorosse scenderanno in campo per la semifinale d’andata di Supercoppa italiana.

Roma Milan Covid
AS Roma femminile ©GettyImages

Il calcio italiano è pronto a ripartire con l’incognita Covid che fa tremare anche la Roma. Sono tre i giocatori positivi nella prima squadra maschile, l’ultimo comunicato poche ore fa. Anche la Roma femminile è pronta a tornare in campo, ma c’è un nuovo allarme Covid per mister Spugna. Le ragazze giallorosse apriranno il 2022 contro lo stesso avversario dei ragazzi di Josè Mourinho, il Milan. A differenza dei colleghi però le ragazze di Spugna scenderanno in campo in casa per la semifinale di Supercoppa italiana, il mercoledì pomeriggio e la gara sarà trasmessa in chiaro ed in diretta su La7.

Leggi anche: Milan-Roma, è caos totale | Comunicato ufficiale del club

Roma-Milan, altre tre positività al Covid | Saltano la sfida di mercoledì

La squadra giallorossa deve fare i conti con tre nuove positività al Covid. Mercoledi le ragazze saranno impegnate contro il Milan, per la semifinale di Supercoppa Italiana.

Prima del fischio d’inizio è previsto un minuto di raccoglimento per ricordare il medico della Roma femminile, Salvatore Gervasi, scomparso pochi giorni fa per un tragico malore. La squadra, ancora scossa dal lutto, ora deve fare i conti anche con un nuovo allarme pandemia, escluse al momento dai contagi le atlete giallorosse. Tra i tre membri dello staff tecnico non risulta esserci mister Spugna, mentre i tre positivi sono stati posti in isolamento. Seguiranno aggiornamenti sul caso.