Calciomercato Roma, Mendes ‘salva’ Pinto | Svelato il piano B

Il General Manager della Roma Tiago Pinto prepara il piano B: dal super procuratore Jorge Mendes ecco l’alternativa a un obiettivo giallorosso.

Inserire in rosa quegli elementi chiesti da José Mourinho per rilanciare le ambizioni di quarto posto. L’obiettivo della Roma per la sessione invernale di calciomercato è chiaro. Tiago Pinto e José Mourinho si sono confrontati a lungo, nel corso della prima parte di stagione, per concordare una strategia da portare avanti durante la finestra di trasferimenti. Poi, proprio alla fine del 2021, l’ultimo incontro tra i due è servito per definire nel dettaglio priorità ed obiettivi.

calciomercato roma joao mario
Tiago Pinto ©LaPresse

La richiesta del tecnico, al di là di nomi e posizioni da rinforzare, ha riguardato soprattutto i tempi delle trattative. Mourinho sarebbe felice di avere a disposizione qualche rinforzo nel più breve tempo possibile. Un compito non semplice per Pinto, visto che gli obiettivi scelti dal dirigente portoghese sono sì raggiungibili, ma per chiudere le trattattive rimane da limare qualche dettaglio con i club di appartenenza.

LEGGI ANCHE: Calciomercato Roma, lo vogliono vendere | Pinto scippa il Milan

Calciomercato Roma, Pinto vuole chiudere | Pronto il piano B

Uno dei nomi più caldi in casa Roma, negli ultimi giorni, è quello di Ainsley Maitland-Niles. Il giocatore inglese, di proprietà dell’Arsenal, è il profilo che dirigenza ed allenatore hanno scelto come primo rinforzo da portare a Trigoria. Capace di agire sia come centrocampista che come laterale destro, il ventiquattrenne è da giorni al centro di una trattativa tra i giallorossi ed i Gunners, che pur disposti a cederlo sembrano non voler andare incontro alla Roma su alcuni aspetti. In particolare, restano da sistemare gli aspetti relativi alla formula – con l’Arsenal che insiste sull’obbligo di riscatto o su un diritto destinato a trasformarsi, a condizioni molto facili, in obbligo.

calciomercato roma joao mario
Joao Mario ©LaPresse

Per questo il dirigente portoghese ha iniziato a guardarsi attorno per trovare un’alternativa a Maitland-Niles, qualora la trattativa con l’Arsenal non si sbloccasse. Il piano B, secondo Il Romanista, lo offre il super procuratore Jorge Mendes, che avrebbe parlato con il General Manager giallorosso di Joao Mario. Ventidue anni appena compiuti, quest’anno il terzino si sta imponendo con la maglia del Porto, con cui è stato quasi sempre titolare. Il ragazzo piace molto ed è considerato uno dei talenti dalle migliori prospettive nel ruolo. I rapporti con Mendes, poi, sono ottimi. Insomma, se per Maitland-Niles le cose non dovessero sbloccarsi, si potrebbe intavolare una trattativa per avere Joao Mario in prestito, fissando poi un riscatto tra i 10 e i 15 milioni. L’Arsenal è avvisato: Pinto ha già pronto il piano B.