Roma-Juventus, recupero sempre più vicino | Si allenano in gruppo

Roma-Juventus, arrivano importanti aggiornamenti in vista della delicata sfida di domenica prossima.

C’è ancora rammarico nella capitale per la gara di ieri, giovedì 6 gennaio. L’epifania giallorossa ha portato altro carbone ai tifosi della Magica, che in questi mesi hanno assaporato più asprezze che amenità. Troppa la discontinuità palesata dallo scacchiere, ancora incapace di trovare una sua dimensione.

Roma
Nicolò Zaniolo ©LaPresse

Ciò si  è riflesso in un modus operandi altalenante che sembra non dare certezza alla piazza e, soprattutto, causare difficoltà ad un mister arrivato in città con ben altre speranze e previsioni. La sua preparazione è però indiscutibile, così come la consapevolezza che il bene della squadra non possa da lui prescindere.

L’anelito unisono è quello a poter assistere ad una sovversione di tendenza celere quanto repentina, destinata a cambiare una triste falsariga che attualmente rende il piano dei giallorossi, quello cioè di qualificarsi in Champions, un concetto ben più complesso di “impresa difficile”. L’andamento fin qui seguito, unitamente alla grande concorrenza, sembrano aver reso l’approdo alla competizione europea maggiore una quasi utopia.

Il tempo per rimediare c’è però tutto, così come quello per poter consegnare allo Special One degli elementi coadiuvanti per quello che dovrà essere il piano della Roma nei prossimi mesi. Cercare cioè di intraprendere un cammino costante e basato su una maggiore consapevolezza di sé stessi.

Leggi anche —> Calciomercato Roma, affare Sergio Oliveira: l’annuncio di Conceiçao

Roma-Juventus, Allegri sorride: in due verso il recupero

Roma-Juventus
Kaio Jorge ©LaPresse

La speranza è quella di poter assistere a cambiamenti già a partire da domenica 10 gennaio, quando su prato dell’Olimpico, alle 18.30, scenderà la Juventus di Allegri. Proveniente da una prima parte di stagione, come quella giallorossa, più deludente del previsto, la squadra bianconera è reduce dal pareggio interno con il Napoli.

Riferiamo di seguito alcuni importanti aggiornamenti che acuiscono le preoccupazioni di Mourinho. Se quest’ultimo dovrà infatti fare a meno di due pedine fondamentali come Karsdorp e Mancini, ambedue espulsi a San Siro, Allegri conta invece sul recupero di due giocatori. Ci riferiamo all’ex Roma, Luca Pellegrini e ad uno dei profili maggiormente seguiti e voluti dalla Vecchia Signora la scorsa estate, Kaio Jorge.