Roma, Chiffi nell’occhio del ciclone | La decisione dell’AIA

Le polemiche sulla gestione di Chiffi di Milan-Roma non accennano a placarsi: arriva la decisione dell’Aia. Le ultimissime.

Al di là della prestazione sottotono offerta dalla Roma di Mourinho a San Siro, ha fatto molto discutere la conduzione di gara dell’arbitro Chiffi, con un José Mourinho apparso visibilmente contrariato per le scelte del Var.

Chiffi Roma Aia
Daniele Chiffi ©LaPresse

Diversi sono stati gli episodi da porre sotto la luce dei riflettori, a cominciare dal tocco di mano (molto presunto) grazie al quale è stato decretato il primo rigore siglato da Giroud, che di fatto ha orientato la gara. Tuttavia, anche la decisione di non punire l’intervento di Tonali su Zaniolo, rimarcato anche dal profilo ufficiale della Roma sui social, e quello di Ibra su Ibanez, ha suscitato dibattiti e veementi polemiche, delle quali si è fatto portavoce anche Mourinho, che nelle dichiarazioni a post partita a muso duro se l’è presa non solo con il l’arbitro, ma anche con il Var.

Leggi anche –> “Insulti all’arbitro”: ufficiale, squalificato per Roma-Juventus

Roma, ecco la decisione dell’Aia su Chiffi

Chiffi Roma
Daniele Chiffi ©LaPresse

Il fatto che Chiffi non sia stato designato per le gare di questo week end, era stato visto in un primo momento come un “atto punitivo” per la direzione di gara di San Siro; in realtà, secondo quanto riportato da Gazzetta.it, il motivo non è da ricondurre ad una sospensione, ma ad una normale rotazione dei direttori di gara, predeterminata già dall’inizio. Tuttavia, la prova offerta da Chiffi non sarebbe comunque piaciuta, e non è escluso che vengano presi provvedimenti nel corso delle prossime settimane: ad essere contestati non sono tanti gli episodi “incriminati” dei rigori o possibili tali, ma nel complesso una “confusione nella direzione generale” che ha lasciato molto a desiderare. Nessun turno di sospensione, invece, per Aureliano, al Var in Milan-Roma, che assolverà la medesima funzione in Inter-Lazio.