Calciomercato Roma, Mou ha deciso | Salta lo scambio già chiuso

La sessione invernale di calciomercato entra nel vivo e le trattative si infiammano: Mourinho indica le priorità al club. 

Mentre la Roma si lecca le ferite per le due sconfitte subite nel giro di tre giorni contro Milan e Juventus, il calciomercato continua a tenere banco in casa giallorossa. Il General Manager Tiago Pinto ha già portato nella Capitale il primo rinforzo per José Mourinho, che ha deciso di lanciare subito da titolare Ainsley Maitland-Niles, sbarcato appena due giorni prima nella Capitale.

calciomercato roma villar vecino
José Mourinho ©LaPresse

L’inglese si è reso protagonista di una buona prestazione, ma il suo arrivo non sarà l’unico di questa sessione invernale di calciomercato. L’altra esigenza in casa giallorossa riguarda l’arrivo di un centrocampista. Per il secondo rinforzo oggi e domani potrebbero essere giorni decisivi, con la Roma che ha intenzione di chiudere in tempi brevissimi un altro acquisto importante. Lo stesso José Mourinho ieri, al termine del match, ha sostanzialmente annunciato l’imminente conclusione di una trattativa.

LEGGI ANCHE: Roma, incontro in tribuna | Colloquio Totti-Friedkin

Calciomercato Roma, scambio sfumato a un passo dalla chiusura

Il tecnico giallorosso non ha voluto fare il nome del calciatore in questione, anche se tutto lascia pensare che possa trattarsi di Sergio Oliveira. La Roma porta avanti da giorni una trattativa con il Porto e, nonostante alcune resistenze che l’ambiente portoghese sta opponendo all’addio di uno dei suoi beniamini, l’affare sembra destinato a concludersi nel migliore dei modi. D’altra parte il rinforzo in mediana era stata, in assoluto, la prima richiesta avanzata da José Mourinho subito dopo il suo arrivo a Roma, la scorsa estate.

calciomercato roma vecino villar
Matias Vecino ©LaPresse

Eppure soltanto pochi giorni fa la situazione sembrava essere profondamente diversa. Di Oliveira si era parlato nei mesi scorsi, ma il suo nome era poi finito indietro nelle gerarchie giallorosse. Anzi, secondo quanto affermato da Riccardo Angelini ai microfoni di Teleradiostereo, la Roma era arrivata ad un passo dal chiudere un altro affare: uno scambio in prestito secco con l’Inter tra Vecino e Villar. L’uruguayano, in scadenza di contratto, avrebbe disputato sei mesi in prestito nella Capitale, per poi scegliere il a fine stagione per chi firmare a parametro zero. A fermare l’operazione sarebbe stato proprio José Mourinho, che ha indicato la propria preferenza per Sergio Oliveira. Da qui il repentino cambio di rotta di Tiago Pinto.