Calciomercato Roma, Simeone beffa Mou | Cinque giocatori coinvolti

Calciomercato Roma, non si arrestano le voci circa le novità che potrebbero interessare il mondo giallorosso nelle prossime settimane ma non solo.

A differenza di quanto accaduto in passato, e come auspicatosi dagli stessi tifosi, la campagna acquisti invernale capitolina è stata pressoché tempestiva e caratterizzata dall’approdo di elementi funzionali. Maitland-Niles garantirà, infatti, a José Mourinho una valida alternativa a Rick Karsdorp, così come Sergio Oliveira apporterà quella qualità e leadership di cui tanto si è sentita la mancanza in questi mesi.

Calciomercato Roma
José Mourinho ©LaPresse

Gennaio, però, è però da sempre stato caratterizzato anche dalla nascita di discorsi destinati a proseguire in estate. Una sorta di modalità per portarsi in avanti con il lavoro e anticipare la concorrenza per le trattative dei mesi più caldi. Mancano, intanto, due settimane alla chiusura del primo mese del 2022 e non sono da escludersi eventuali nuovi approdi in casa Roma per ben affrontare la seconda parte di campionato.

Stando alle ultime dalla Spagna, però, non possiamo ignorare quanto raccolto dal portale AS, che ha parlato di una situazione che non poca ingerenza potrebbe avere nei piani giallorossi a partire dal prossimo giugno.

Leggi anche —> Calciomercato Roma, terzo regalo per Mourinho: indizio bookmaker – VIDEO

Calciomercato Roma, concorrenza in Liga per Dalot

Calciomercato Roma
Diogo Dalot ©LaPresse

A livello europeo, non sono stati pochi i movimenti che hanno destato attenzione e stupore. Basti pensare alla firma di Insigne con il Toronto o all’approdo di Coutinho dell’Aston Villa. Non si dimentichi, però, di Kieran Trippier, passato dall’Atletico Madrid al Newcastle alfine di risollevare il destino di una squadra fin qui distratta dalla staffetta in panchina a inizio stagione e dal cambio di proprietà.

La firma dell’ex Tottenham potrebbe impattare anche sui piani di Tiago Pinto, atteso da un labor limae ancora più importante la prossima estate. Prima di ingaggiare Maitland-Niles, arrivato in prestito secco dall’Arsenal, si erano diffuse non poco le voci circa l’interesse per Dalot. Il portoghese piace molto allo Special One ma l’arrivo di Rangnick sulla panchina del Manchester United ha bloccato la sua sortita per gennaio.

L’ex Milan potrebbe però cambiare aria la prossima estate e non è da escludersi che a Trigoria si possa continuare a monitorare la sua situazione, vista la formula con la quale è approdato il su citato classe 97 scuola Gunners. Restando a quanto riportato dalla fonte prima nominata, però, per Diogo ci sarebbe da superare la non amichevole presenza dell’Atletico Madrid.

I Colchoneros avrebbero infatti inserito anche il suo nome sulla lista di eventuali sostituti di Trippier, insieme a De Sciglio, Maffeo, Kristensen e Wass. Quest’ultimo è il maggiormente gradito.