Calciomercato Roma, nuova pista in Serie A | Ecco cosa manca

La Roma è attesa nei prossimi giorni dagli impegni di Coppa Italia contro il Lecce di Campionato contro l’Empoli. Ma non perde d’occhio il calciomercato. 

Dopo la vittoria, fondamentale, ottenuta domenica contro il Cagliari, in casa Roma si guarda avanti, con due nuovi appuntamenti nel giro di pochi giorni. Giovedì i giallorossi faranno il loro esordio in Coppa Italia contro il Lecce; poi, domenica alle 18, sarà la volta dell’Empoli, che attende la squadra di José Mourinho allo Stadio Castellani. Il calendario propone alla Roma una serie di impegni sulla carata abbordabili: una circostanza che i giallorossi dovranno sfruttare.

calciomercato roma santon
José Mourinho ©LaPresse

Sarà infatti fondamentale mettere altri punti in cassaforte, per cercare nelle prossime settimane di approfittare di eventuali passi falsi delle squadre che precedono i giallorossi in classifica. D’altra parte Mourinho non ha mai smesso di credere nella possibilità di lottare fino in fondo per quel quarto posto che vale l’accesso alla prossima edizione della Champions League. Un obiettivo difficile, visto il livello della concorrenza, ma da inseguire fino alla fine.

LEGGI ANCHE: Calciomercato Roma, in Turchia non hanno dubbi | “E’ il primo obiettivo”

Calciomercato Roma, pista in Serie A | Serve la rescissione

Intanto, nonostante il General Manager Tiago Pinto abbia già battuto due colpi, in casa giallorossa non si perdono di vista i temi di calciomercato. E mentre è di oggi la notizia di un’altra ufficialità, si continua a lavorare sul fronte uscite. Anche perché riuscire a piazzare altrove alcuni degli esuberi ancora in rosa permetterebbe un risparmio sul monte ingaggi che potrebbe favorire l’arrivo di un ulteriore innesto. Operazioni non scontate, ma sulle quali la dirigenza continua a lavorare.

calciomercato roma santon
Davide Santon ©LaPresse

Da questo punto di vista le ultime novità riguardano la posizione di Davide Santon. L’esterno è fuori rosa ormai dalla scorsa estate e a giugno lascerà la Roma a fine contratto. Una situazione che potrebbe tradursi, con vantaggi per tutti, nella rescissione consensuale del terzino, che potrebbe così cercare un accordo a parametro zero per riprendere subito a giocare. Possibile che una vecchia conoscenza della piazza giallorossa come Walter Sabatini, da poco entrato nella dirigenza della Salernitana, possa decidere di fare un tentativo per portare in Campania l’ex interista. Fondamentale, però, che il calciatore riesca a liberarsi gratuitamente.