Voti Roma-Lecce, Abraham e Kumbulla top | Quattro gravi bocciature

Voti e pagelle di Roma-Lecce, gara valida per gli ottavi di finale di Coppa Italia: la valutazione della prestazione dei giallorossi.

Ha faticato più del previsto la Roma per avere la meglio del Lecce, che a lungo ha “spaventato” l’Olimpico: i padroni di casa, però, sono riusciti a recuperare l’iniziale svantaggio grazie a Kumbulla ed Abraham, e strappano il pass per i quarti di finali, dove affronteranno l’Inter.

Abraham Roma-Lecce Voti
Tammy Abraham ©LaPresse

Primo tempo assolutamente negativo per la compagine di Mourinho: lenta, compassata e distratta. Una disattenzione di Maitland-Niles consente a Calabresi di inchiodare di testa il momentaneo 1-0. Roma un pò scossa e che fa fatica a pungere: male Felix-Gyan, che al 26′ si divora un goal da posizione privilegiata, su ottima assistenza di Tammy Abraham. Sempre una sponda dell’attaccante inglese permette a Kumbulla di fare 1-1; l’ex Chelsea è uno dei più ispirati, a differenza di Veretout e Carlos Perez che, impalpabili, vengono sostituiti all’intervallo.

Leggi anche –> Calciomercato Roma, futuro in bilico: l’Inter punta il “big” | Ecco il piano

Voti Roma-Lecce, Coppa Italia: Abraham e Kumbulla i migliori, Veretout flop

Roma-Lecce Coppa Italia
Marash Kumbulla ©LaPresse

Ed è proprio Abraham che, su geniale assistenza di Nicolò Zaniolo, riesce a girarsi e a trovare un goal di pregevole fattura, oltre che di grande importanza. La Roma nella seconda frazione di gioco gioca con maggiore disinvoltura, “rinvigorita” dai cambi apportati da Mou. Proprio Zaniolo con la sua verve mette in tilt il sistema difensivo di Baroni; anche Mkhitaryan fa il suo. Positiva anche la prova di Sergio Oliveira, che comunque non annaspa anche nel momento più buio della gara e fornisce il suo solido contributo. In difesa il migliore è Kumbulla; Karsdorp cresce alla distanza ma non raggiunge comunque la sufficienza, idem Ibanez.

ROMA(4-2-3-1): Rui Patricio 6; Karsdorp 6, Ibanez 5,5, Kumbulla 7,5, Maitland-Niles 5 (’46 Vina 5,5 ); Cristante 6, Veretout 4 (’46 Mkhitaryan 7); C. Perez 4,5 (’46 Zaniolo 7), Sergio Oliveira 6,5, Felix 5 (’64 Shomurodov 6,5) ; Abraham 7,5. All. Mourinho 6.