Calciomercato Roma, Pinto senza scampo | Doppio rifiuto

Riflettori puntati sugli ultimi giorni di calciomercato invernale in casa Roma. Tiago Pinto ha un ultimo scoglio da superare ma arriva il doppio rifiuto.

Tiago Pinto è al centro delle attenzioni in casa Roma. Il general manager, responsabile del calciomercato giallorosso, sta cercando in tutti i modi di ultimare i movimenti negli ultimi giorni della finestra invernale. E’ rimasto un ultimo ostacolo nella rosa giallorossa, che non sembra voler fare nessun passo verso la Roma.

Calciomercato Roma
Tiago Pinto ©LaPresse

Sempre meno giorni separano la Roma dal gong finale sulla sessione invernale di calciomercato. Protagonista della scena il general manager portoghese, Tiago Pinto, attivo sia sul fronte delle entrate che su quello delle cessioni. C’è un vero e proprio tormentone nella rosa giallorossa dall’arrivo di Mourinho in avanti, la questione esuberi. Tanto è stato fatto nella sessione estiva, solo in due hanno trascorso metà stagione a Trigoria da separati in casa. Se per uno dei due la soluzione è stata trovata, grazie all’assist dell’ex Walter Sabatini, c’è uno scoglio che non sembra possibile aggirare per il portoghese.

Leggi anche: Calciomercato Roma, linea calda col Sassuolo | Pinto cala il jolly – VIDEO

Calciomercato Roma, Pinto senza scampo | Doppio rifiuto

calciomercato Roma
Davide Santon ©LaPresse

Sabatini, nuovo direttore sportivo della Salernitana, ha trovato una sistemazione per Federico Fazio. Solo un nome rimane tra gli esuberi ora, quello di Davide Santon. Ed il terzino non sembra disposto a fare sconti ai giallorossi, secondo quanto riportato dal sito Calciomercato.com. Il laterale, che ha vissuto la prima metà di stagione da separato in casa, ha rifiutato anche le ultime proposte in Grecia e Turchia. Nel paese ellenico c’era stato il sondaggio da parte del Paok Salonnico, destinazione non accettata dal terzino ex Inter. La sua volontà è chiara, aspettare giugno e la naturale scadenza del contratto che lo lega ai giallorossi, nessuno sconto è previsto dal suo stipendio dunque.