Calciomercato Roma, affare in Serie A | Si chiude con lo sconto

Calciomercato Roma, affare in Serie A: il Milan però lo vorrebbe con lo sconto. Si decide tutto nei prossimi mesi

La situazione dei prestiti in casa Roma non è tutta definita. Se Pinto può contare sicuramente su alcune situazioni certe che porteranno dei soldi per la prossima stagione, ci sono altre grande da risolvere. Non solo in Europa, ma anche in Italia.

Calciomercato Roma
Pinto ©LaPresse

Una di queste è quella relativa ad Alessandro Florenzi, l’esterno che è in prestito al Milan e per il quale la società rossonera ha un diritto di riscatto fissato a 4,5 milioni di euro. Il futuro dell’esterno – che nell’ultimo periodo sta trovando spazio con Pioli dopo qualche problema fisico – non è stato ancora deciso da Maldini. Una valutazione definitiva verrà fatta solamente nei prossimi mesi, secondo il giornalista Schira, e ci potrebbero essere delle novità anche per quanto riguarda il prezzo concordato più di sei mesi fa.

LEGGI ANCHE: Calciomercato Roma, non solo Ginter | Mourinho “chiama” i colpi a zero – VIDEO

Calciomercato Roma, il Milan vuole lo sconto

Florenzi
Florenzi ©LaPresse

Secondo le indiscrezioni che arrivano in queste ore, Maldini potrebbe chiedere uno sconto a Tiago Pinto per chiudere in maniera definitiva la questione. Ovviamente il general manager della Roma ci penserà prima di prendere una decisione definitiva, e la sensazione è che non voglia scendere più di tanto. In tutto questo, ovviamente, ci sarebbe anche da valutare il fatto che Florenzi ormai non rientra più nei piani giallorossi, quindi non accettare un’offerta da parte del Milan potrebbe anche essere “pericoloso”: si rischierebbe poi di dover trovare una nuova sistemazione a un altro esubero. E negli scorsi mesi abbiamo capito quanto sia difficile riuscire a piazzare quegli elementi che non rientrano più nei piani della società.

La linea quindi appare tracciata. Aspettando degli sviluppi che per forza di cose dovranno arrivare nello spazio di pochissimo tempo. Il 30 giugno non è poi così lontano.