Calciomercato Roma, il Milan fa melina | Il piano B che fa tremare Pinto

Il calciomercato in vista della prossima stagione è già attivissimo. In casa Roma restano aperte diverse opzioni per il futuro. 

Un piano di tre anni per far crescere la Roma e riportarla, nel minor tempo possibile, a competere ad altissimi livelli. E’ questa la proposta con cui Dan e Ryan Friedkin, la scorsa estate, hanno convinto José Mourinho a sposare il progetto giallorosso. Un progetto nel quale l’allenatore ricopre un ruolo cruciale: non per la gestione di un instant team immediatamente pronto ad imporsi, ma per la costruzione di una squadra stabilmente competitiva nel tempo.

calciomercato roma florenzi
Paolo Maldini ©LaPresse

Una sfida ambiziosa ed importante, nella quale Mou si è calato con voglia e convinzione. Con la consapevolezza che, come spesso lo stesso allenatore portoghese ha ripetuto nel corso della carriera, per vincere servono giocatori forti. Inevitabile, dunque, che accanto al lavoro che Mourinho ed il suo staff svolgono sul campo, serva il supporto di tutte le componenti del club: dalla proprietà alla dirigenza, l’obiettivo rimane la crescita continua della Roma.

Calciomercato Roma, futuro da scrivere | Due alternative in ballo

Grandi responsabilità, quindi, riguardano anche il General Manager Tiago Pinto, che già dalla scorsa estate ha avviato un processo di profonda trasformazione della rosa giallorossa. E mentre lavora per la riduzione del monte ingaggi, senza sacrificare la qualità dell’organico, il dirigente portoghese porta avanti una strategia su due fronti paralleli: da una parte l’acquisto di elementi di spessore e prospettiva, dall’altra il tentativo di monetizzare al massimo gli addii di chi non rientra più nel progetto. In estate prima, e durante la sessione di gennaio, Pinto ha trovato una sistemazione a diversi esuberi. Anche se per alcuni elementi, ceduti in prestito, i discorsi si riapriranno nelle prossime settimane.

calciomercato roma florenzi
Alessandro Florenzi ©LaPresse

Tra loro figura Alessandro Florenzi, attualmente al Milan. I rossoneri hanno sborsato un milione per avere l’esterno in prestito e godono di un diritto di riscatto fissato a quota 4,5 milioni. Rimane da capire come deciderà di comportarsi il club milanese nei prossimi mesi. Come sottolinea calciomercato.com, Maldini e Massara non hanno fretta e si prenderanno il tempo necessario a fare tutte le valutazioni. Non è un mistero che i rossoneri si stiano guardando intorno per trovare sul mercato un giocatore nella posizione di laterale destro: da Mazraoui a Singo, sono diversi i profili seguiti dalle parti di Milanello. La trattativa per l’esterno del Torino pare però complicata, visto che Cairo parte da una valutazione di circa 20 milioni di euro. Insomma: il futuro di Florenzi rimane da scrivere. Quel che è certo è che anche la Roma si sia mossa per trovare un terzino destro: tutti gli indizi, per ora, conducono a Diogo Dalot.