Calciomercato Roma, rivoluzione e ritorno | Pinto studia il colpo grosso

Calciomercato Roma, rivoluzione e ritorno: Pinto studia il colpo grosso in mezzo al campo. Un esubero come possibile rinforzo in mezzo al campo

Rivoluzione e ritorno. Per molte squadre europee il momento non è positivo, anzi tutt’altro. E più passano i giorni e più la situazione diventa decisamente chiara. Sotto i riflettori per motivi diversi ci sono il Chelsea e il Psg. L’ex società di Abramovich è nel mezzo della bufera per la guerra in Ucraina, quella francese invece per l’eliminazione dalla Champions League per mano del Real Madrid.

Calciomercato Roma
©LaPresse

Una sconfitta che brucia ancora e chissà per quanto tempo lo farà. Tanto scottante che ci potrebbe essere una vera e propria rivoluzione alla fine della stagione, non solo tra i calciatori, ma anche nello staff tecnico e nel quadro dirigenziale. Pochettino sembra ormai vicino all’addio e anche Leonardo adesso rischia grosso. Tutto questo ovviamente si ripercuote anche sulla squadra e secondo il Mundo Deportivo sono molti i giocatori che ormai vengono considerati come esuberi. Tra questi c’è un ex giallorosso, Paredes.

Calciomercato Roma, Pinto studia il colpo grosso

Leandro Paredes ©LaPresse

Il profilo di Paredes piace nella Capitale e non può essere altrimenti. Il suo nome inoltre è stato accostato già a gennaio alla Roma, ma poi, capito che il Psg non lo avrebbe mollato, si è puntato forte su Sergio Oliveira che ancora si deve conquistare la riconferma per la prossima stagione. Il contratto di Paredes scade nel 2023, quindi le richieste dei parigini non potrebbero essere così importanti da fermare una possibile trattativa: magari con 15 milioni di euro si potrebbe chiudere e questo potrebbe decisamente essere un segnale importante per la Roma.

Ovviamente per un centrocampista del genere la concorrenza è alta. Ieri la Gazzetta dello Sport sottolineava come anche l’Inter sarebbe sulle tracce del giocatore. Ma magari anticipando un poco i tempo Pinto potrebbe trovare la forza per affondare il colpo decisivo. Sarebbe un innesto qualitativamente di spessore che alzerebbe senza pochi dubbi l’asticella giallorossa.