Nazionale da horror, beffa al 90esimo e addio Mondiale

La Nazionale di Roberto Mancini dopo una prestazione horror saluta ufficialmente la prossima Coppa del Mondo. La beffa dopo il 90esimo.

E’ finita nel peggiore dei modi l’avventura dell’Italia ai play-off mondiali. La gara contro la Macedonia, disputata allo stadio Barbera di Palermo, si chiude con la beffa oltre il 90esimo minuto. Macedonia del Nord in finale contro il Portogallo e addio ai prossimi campionati del mondo in Qatar per gli azzurri di Roberto Mancini.

Nazionale
Roberto Mancini ©LaPresse

Incredibile epilogo per l’Italia di Roberto Mancini, sconfitta di misura dalla modesta Macedonia del Nord al Barbera di Palermo. In quello che è sembrato fin dall’inizio una sorta di remake horror di quanto visto contro la Svezia nel 2017. Il risultato è devastante nel bilancio del calcio italiano, seconda edizione di fila fuori dai campionati del mondo, stavolta in Qatar. L’ultima apparizione azzurra nel Mondiale rimane quella anonima del 2014, un vuoto incolmabile per una squadra che la scorsa estate è riuscita nell’impresa di laurearsi Campione d’Europa.

Nazionale da horror, beffa al 90esimo e addio Mondiale

Nazionale
Italia Macedonia ©LaPresse

Dalle “notti magiche” di Wembley al risveglio shock in quel di Palermo, la Nazionale è condannata all’eliminazione dalla Coppa del Mondo in Qatar. Tristissimo epilogo nei play off per conquistare un posto in Qatar, con beffa del destino, a siglare la rete vittoria per la Macedonia del Nord è stato Aleksandar Trajkovski, ex giocatore proprio del Palermo. Ora i macedoni se la vedranno con il Portogallo nella finale play off, con i tifosi italiani incredibilmente delusi. Seconda edizione della Coppa del Mondo senza l’Italia, per tornare a disputare la massima competizione globale bisognerà attendere almeno il 2026. Sul banco degli imputati il commissario tecnico Roberto Mancini, che tra gli altri aveva escluso il giallorosso Nicolò Zaniolo dai convocati. Colpa condivisa dai calciatori, incapaci di realizzare una rete contro una formazione decisamente di livello tecnico tattico inferiore. Stasera la Nazionale è scesa dal primo minuto con il solo Gianluca Mancini come giallorosso titolare, il difensore ha poi  lasciato il campo a Chiellini al 90esimo. Scampolo di gara anche per Lorenzo Pellegrini, inserito al 77esimo dal ct per tentare di sbloccare la gara.