Calciomercato Roma, 40 milioni per il sogno di Mou

In vista del prossimo calciomercato estivo, José Mourinho non perde di vista un obiettivo ambizioso per rinforzare la sua Roma. 

Alla ripresa del Campionato di Serie A dopo la sosta per le Nazionali, la Roma sarà attesa dalla trasferta di Genova contro la Sampdoria. Un match tutt’altro che banale, contro una squadra che ha dato segnali di crescita dopo il ritorno in panchina di Marco Giampaolo. Dal canto loro, i giallorossi non possono permettersi frenate o rallentamenti. La corsa per i posti che valgono l’Europa è agguerrita e gli ottimi risultati delle ultime uscite fanno ben sperare.

calciomercato roma hojbjerg
José Mourinho ©LaPresse

Nell’ultima, complicatissima, serie di sfide la Roma ha guadagnato una posizione che le permette di essere sostanzialmente padrona del proprio destino. Eppure la concorrenza è folta e agguerrita e qualsiasi passo falso rischia di costare caro. Per questo José Mourinho dovrà lavorare per far sì che i progressi visti nell’ultimo periodo vengano confermati a pieno nelle ultime settimane della stagione.

Calciomercato Roma, ecco quanto costa il sogno di Mou

Anche perché concludere al meglio l’annata, centrando la qualificazione all’Europa League e portando il più avanti possibile l’avventura in Conference, sarebbe il modo ideale per gettare le basi in vista della prossima stagione. Alla costruzione della squadra che verrà sta già lavorando il General Manager Tiago Pinto, pronto a venire incontro alle richieste che lo Special One avanzerà in sede di calciomercato.

calciomercato roma hojbjerg
Pierre-Emile Højbjerg ©LaPresse

Da questo punto di vista, sotto la lente della dirigenza rimane il centrocampo. E mentre il casting sui possibili nomi in entrata prosegue, in cima alla lista di Mourinho, secondo La Gazzetta dello Sport, resta una vecchia conoscenza del tecnico. Parliamo di Pierre-Emile Højbjerg, centrocampista danese del Tottenham, che Mou sarebbe felice di riabbracciare in giallorosso. Il giocatore non ha mai nascosto una forte predilezione per lo Special One: “È l’allenatore con cui mi sono trovato meglio”, disse subito dopo l’addio di Mou agli Spurs. Il problema, ad oggi, rimane quello del costo: il club inglese valuta Højbjerg circa 40 milioni di euro. Non un ostacolo da poco. Ma chissà che alla fine i due non riescano a ritrovarsi.