Compleanno e Covid, la moglie di Veretout fa chiarezza: “Ecco come sta Jordan”

Compleanno e Covid, dopo essere stata al centro di discussioni e polemiche, la moglie di Veretout ha fatto chiarezza sulla tanto dibattuta questione.

Non è stata fin qui una stagione esaltante per il centrocampista francese, inizialmente figurante tra quelli che sarebbero potuti essere i trascinatori della nuova squadra di Mourinho ma pian piano appiattitosi in modo sempre più evidente e perdendo quella grinta e qualità che tanto lo avevano contraddistinto negli anni di Firenze prima e durante il primo biennio romano poi.

Roma
Jordan Veretout ©AnsaFoto

Jordan aveva iniziato con il piede giusto la stagione, grazie alla doppietta decisiva contro la sua ex squadra e al gol contro la Salernitana al termine di una meravigliosa azione corale. I presupposti per continuare a vedere l’ex viola come uno dei leader e degli elementi più prolifici della squadra, come accaduto anche lo scorso anno, sembravano esserci.

Come detto e come notato da tutti, però, le sue prestazioni sono pian piano calate, così come il suo minutaggio dopo l’ingaggio a gennaio di Sergio Oliveira. In attesa di novità relative al suo futuro, di cui vi abbiamo da pochissimo parlato, riportiamo di un importante aggiornamento relativo alla recente e vexata quaestio “familiare” nata in questi giorni.

Compleanno e Covid, l’annuncio di Sabrina Merlos sulle condizioni di Veretout

Roma
Jordan Veretout ©LaPresse

Al di là dell’inflessione tattica e fisica, di Veretout si è molto parlato ultimamente in seguito alla scelta della moglie di festeggiare in famiglia e in amicizia il suo compleanno in quel di Montecarlo. Nulla di male, soprattutto alla luce del riposo concesso da Mourinho alla squadra post derby in questa prima settimana della sosta delle nazionali. Sabrina Merlos, questo il suo nome, ha però confidato di essere risultata positiva al Covid, suscitando dibattiti e polemiche circa le quali lei stessa si è così esposta.

Queste le sue parole a Firenze Viola. “Stavamo a Montecarlo da un paio di giorni insieme agli invitati giunti dalla Francia e gli addetti ai lavori per l’organizzazione dell’evento. Sabato io e un’altra persona siamo però risultate positive. Essendo già tutti insieme, ho lasciato a ognuno la scelta di andare via ma tutti sono rimasti e mi hanno chiesto di non annullare la festa. Stiamo bene, Jordan è negativo e domani tornerà ad allenarsi. Anche io e le bambine dovremo rientrare ma lo faremo con una macchina apposita e separata dagli altri”.