Calciomercato Roma, cinque colpi per far volare la Roma di Mou

Il General Manager della Roma Tiago Pinto prepara le strategia per la prossima sessione di calciomercato: ecco il piano del dirigente. 

Poco meno di due mesi. E’ questo il tempo che, nella migliore delle ipotesi, separa la Roma dalla fine della stagione in corso. Nella migliore delle ipotesi perché se è vero che la Serie A terminerà nel week-end del 22 maggio, tre giorni dopo, il 25, all’Arena Kombëtare di Tirana è fissata la finale di Conference League. Un appuntamento per il quale tutti, nell’ambiente giallorosso, rinuncerebbero felicemente a qualche giorno di riposo.

calciomercato roma
Tiago Pinto ©LaPresse

La strada per il finale di stagione, però, è ancora lunga. E comincia domenica pomeriggio a Marassi, dove la Roma affronterà alle 18 la Sampdoria di Marco Giampaolo. Un rush finale che vedrà i giallorossi impegnati su due fronti e che richiederà attenzione, capacità di dosare le energie e tanta voglia di far bene. José Mourinho lo sa e lavora sui singoli dettagli per mandare in campo la squadra più adatta alle sfide che la attendono.

Calciomercato, Pinto trasforma la Roma | Cinque colpi per Mou

D’altra parte questo finale di stagione produrrà inevitabilmente riflessi anche sulla Roma che verrà. Dai risultati ottenuti dipenderanno, in parte, gli introiti giallorossi in vista della prossima sessione di calciomercato. E questo ultimo scorcio prima del sipario sarà anche utile a fare alcune valutazioni sui calciatori che, ad oggi, non sono ancora certi di aver conquistato una riconferma per il prossimo anno. Intanto, però, alcune valutazioni generali sul calciomercato estivo sono già state effettuate.

calciomercato roma
Goncalo Guedes ©LaPresse

Ne parla oggi Il Corriere dello Sport, che spiega come il General Manager Tiago Pinto abbia ben chiara la necessità di cercare sul mercato calciatori che possano essere pienamente funzionali all’idea di gioco di José Mourinho. La priorità rimane l’acquisto di un regista. Un elemento di qualità e di personalità: da questo punto di vista la Roma vuole andare sul sicuro e non inseguire scommesse o elementi di prospettiva. Serve un calciatore di spessore internazionale che contribuisca a far compiere alla Roma un vero e proprio salto di qualità. Novità anche in difesa, dove si cerca un centrale mancino e un laterale destro: da questo punto di vista la candidatura più forte rimane quella di Dest, ai saluti con il Barcellona e attratto dall’ipotesi di lavorare con lo Special One. Per l’attacco, rimangono forti le opzioni Guedes e Kostic.