Adesso è UFFICIALE, abolito il fair play finanziario | Ecco le nuove regole

E’ arrivata anche l’ufficialità, l’UEFA ha abolito il fair play finanziario. Ecco le nuove regole ridisegnate dal Comitato Esecutivo.

La mossa di Aleksander Ceferin ora è ufficiale, il fair play finanziario è stato abolito. Ecco cosa cambia nel mondo del calcio, le nuove regole entreranno da subito in vigore. Andiamo a scoprire nel dettaglio quanto stabilito ufficialmente dal Comitato Esecutivo della UEFA. E’ stato lo stesso Ceferin ad annunciarlo in conferenza stampa.

Quartiere generale UEFA ©LaPresse

Ora è ufficiale, il fair play finanziario è stato abolito dalla UEFA. Il Comitato esecutivo ha riscritto le regole che influenzeranno le scelte economico-finanziarie di tutte le squadre coinvolte. Ecco cosa cambierà nel dettaglio, il nuovo regolamento manda in pensione il FFP come lo abbiamo conosciuto finora. L’obiettivo di Ceferin, numero 1 della UEFA, è di superare quanto visto nell’ultimo decennio nel calcio europeo. Ecco la mossa dell’UEFA, c’era tanta attesa riguardo la data odierna. Ceferin cerca di portare nuova stabilità economica, allontanando una volta per tutte le velleità riguardo la nascita della Superlega.

Adesso è UFFICIALE, abolito il fair play finanziario | Ecco le nuove regole

fair play
Aleskander Ceferin ©LaPresse

Secondo il nuovo regolamento i costi sostenuti dalle squadre in Europa non potranno superare il 70% dei ricavi del club. Ecco quanto annunciato dallo stesso Ceferin in conferenza stampa: “Il Comitato Esecutivo UEFA ha approvato le nuove regole per la sostenibilità finanziaria. Sono molto contento di aver avuto il supporto di tutti i nostri stakeholder, dalle leghe ai club fino ai membri del Comitato Esecutivo.”

Continua il presidente UEFA: “Il primo Fair Play Finanziario era stato introdotto nel 2010 e ha servito il primario scopo di riportare i conti dei club in equilibrio. Ma il sistema calcio è cambiato in questi anni e anche la pandemia ha mostrato la necessità di rivedere le regole per la sostenibilità.

I cambiamenti nel dettaglio: “La più grande innovazione nei nuovi regolamenti sarà l’introduzione di una regola sui costi di squadra per ottenere un migliore controllo dei costi in relazione agli stipendi dei giocatori e ai costi di trasferimento. Il regolamento limita la spesa per stipendi, trasferimenti e commissioni degli agenti al 70% delle entrate del club.