Roma-Salernitana, le ultime da Trigoria: Spinazzola non vede l’ora

Roma-Salernitana, a poco meno di un anno di distanza dall’infortunio rimediato con la Nazionale, sembra essere arrivata la svolta per Leonardo Spinazzola.

A differenza di gran parte delle gare affrontate dalla Roma, alla vigilia della sfida con la Salernitana ci sono diversi dubbi relativamente ai convocati e le possibili scelte di formazione. Mourinho, come saprete, ha infatti deciso di non tenere alcuna conferenza stampa prima dei 90 minuti contro i campani, per affrontare i quali potrebbe però ponderare le scelte di cui da poco dettovi.

Roma
Salernitana-Roma ©LaPresse

L’ultimo incontro con il club prelevato ad interim da Iervolino risale allo scorso agosto, quando Abraham e colleghi riuscirono a imporsi per quattro a zero, siglando un poker nei secondi 45. Al netto del gap tra le due rose, servirà un approccio intelligente e attento alla gara, resa complicata non solo dal peso della trasferta norvegese ma anche dalla necessità di gestire nel migliore dei modi le energie in vista dei ravvicinati impegni in programma nei prossimi dieci giorni.

In attesa di comprendere se e quanto turnover ci sarà, riportiamo intanto di un importantissimo aggiornamento relativo a Leonardo Spinazzola.

Roma-Salernitana, Spinazzola verso il rientro: le ultime

Roma
Leonardo Spinazzola ©LaPresse

Il 37 è stato in questi anni uno dei punti fermi e costanti della squadra giallorossa, sovente propiziata dall’apporto offensivo dell’ex Juventus e Atalanta. Divenuto anche il trascinatore della Nazionale di Mancini la scorsa estate, Leo si è fermato a luglio a causa dell’infortunio al tendine di Achille rimediato in Italia-Belgio.

Da quel momento, per il non già fortunatissimo “Spina”, è iniziato un iter importante quanto lungo, volto a garantirne una guarigione intelligente e paziente. Già la scorsa settimana erano arrivate voci confortanti circa il suo conto, acuite adesso da quanto annunciato in questi minuti dal sito del giornalista di Sky Sport, Gianluca Di Marzio.

Stando a quanto si legge, infatti, domani dovrebbe esserci anche Spinazzola tra i convocati. Pleonastico dire che non partirà dal primo minuto e che difficilmente scenderà in campo ma si tratta di una notizia a dir poco importante di cui questa piazza, a partire dal mister e lo stesso giocatore, aveva bisogno.