Roma-Bodo, doppia squalifica UFFICIALE dopo l’aggressione

Ufficiale, l’Uefa prende posizione dopo i fatti incresciosi avvenuti in terra norvegese. Ecco la squalifica dopo l’aggressione post Bodo-Roma.

La sfida d’andata tra Bodo-Glimt e Roma si è chiusa con una coda polemica che sta infiammando la prossima gara di ritorno. Giovedì sera allo stadio Olimpico andrà in scena il secondo atto dei quarti di finale della Conference League. Si riparte dal 2-1 in favore dei norvegesi, il campo scandinavo ha riservato ancora una volta una delusione ai tifosi giallorossi. Dopo la gara c’è stato un terribile episodio che ha coinvolto violentemente le due panchine, ecco la doppia squalifica ufficiale.

Roma Bodo
Bodo-Glimt – Roma ©LaPresse

La gara d’andata si porta dietro veleni e reciproche accuse lanciate ufficialmente da ambo le parti. Nel dopo gara ci sarebbe stata una colluttazione violenta che ha coinvolto le due panchine, si è arrivati all’aggressione fisica. Il primo a denunciare l’increscioso fatto è stato il capitano della Roma, Lorenzo Pellegrini ne ha parlato a caldo nel post partita. Poche ore dopo l’annuncio ufficiale del club norvegese, che denunciava al contrario di essere parte lesa. In mezzo ai due fuochi è intervenuta l’Uefa che ha prontamente aperto un’indagine sull’episodio increscioso. Ora arrivano le sanzioni ufficiali, doppia squalifica da scontare nella gara di ritorno allo stadio Olimpico.

Roma-Bodo, doppia squalifica UFFICIALE dopo l’aggressione

Roma Bodo
Jose Mourinho ©LaPresse

La doppia squalifica è ufficiale, la UEFA lo ha comunicato in questi minuti. A subire la sanzione saranno entrambe le panchine coinvolte, da un lato la Roma perderà il preparatore dei portieri, Nuno Santos. Mentre i norvegesi dovranno fare a meno del loro tecnico, Kjetil Knutsen, anche lui squalificato per la sfida di ritorno dello stadio Olimpico. Ecco quanto si legge nel comunicato ufficiale: “Il preparatore dei portieri della Roma, Nuno Santos, e l’allenatore del Bodo Glimt, Kjetil Knutsen, sono stati squalificati in via provvisoria dalla Uefa per la partita di ritorno dei quarti di Conference League, in programma giovedì prossimo allo Stadio Olimpico.” In attesa di ulteriori sviluppi si registra la doppia assenza decisa dal massimo organo calcistico in Europa.