Calciomercato Roma, frenata Milan: il cambio di strategia aiuta Pinto

Calciomercato Roma, frenata del Milan: il cambio di strategia dei bianconeri aiuta Pinto per il colpo in mezzo

Non c’è dubbio che la Roma per la prossima stagione farà degli investimenti importanti soprattutto in mezzo al campo. Dove, a quanto pare, Veretout partirà per dare a Pinto quel tesoretto che serve per prendere un elemento più congeniale al gioco di José Mourinho. I nomi che circolano sono diversi: da quello di Xhaka che rimane forse l’obiettivo principe, ma anche Xeka del Lilla è nel mirino. Anche se in questo caso c’è da segnalare l’interesse pure del Benfica.

Calciomercato Roma
Tiago Pinto ©LaPresse

Non è nemmeno nascosto l’interesse per un altro elemento della società francese che l’anno scorso si è laureata campione di Francia in maniera inaspettata. Dalle parti di Trigoria è passato più volte il nome di Renato Sanches, centrocampista portoghese che piace, eccome, ma sul quale ci sono diversi club, anche in Serie A. Juventus e Milan, per esempio, ne hanno sondato il terreno. Ma proprio i rossoneri, con un cambio di strategia, così come riportato dalla Gazzetta dello Sport questa mattina, potrebbero aiutare il gm della Roma Tiago Pinto.

Calciomercato Roma, la frenata del Milan

Renato Sanches ©LaPresse

Il quotidiano rosa questa mattina in edicola spiega che il nome del portoghese in questo momento rimane sullo sfondo. Sì, perché Maldini potrebbe anche decidere di far rientrare Pobega dal Torino e investire in maniera importante soprattutto lì davanti, andando a prendere Berardi dal Sassuolo. Se così fosse, allora, Pinto dovrebbe avere una concorrente in meno per il classe 1997 ex Bayern Monaco adesso in Francia. Anche se l’investimento da fare rimane comunque importante.

Il valore di mercato di Renato Sanchese, secondo transfermarket, si aggira intorno ai 30 milioni di euro. Ma ha un contratto in scadenza nel 2023 che potrebbe far abbassare le pretese del Lilla. Ed è soprattutto per questo che intriga molto dalle parti di Trigoria.