Calciomercato Roma, Mourinho non molla per il pupillo di Sarri

Calciomercato Roma, Mourinho non molla il pupillo di Sarri: derby con la Lazio per il colpo in Premier League

Derby con la Lazio. Sì, perché José Mourinho non sembra essere intenzionato a mollare  quel pupillo di Sarri che, anche il tecnico biancoceleste, vorrebbe alle proprie dipendenze nella prossima stagione. In casa giallorossa quindi si vuole rinnovare l’asse con il Chelsea, anche se si aspetta ovviamente di capire con quali proprietari bisognerà parlare dopo che Abramovich è stato costretto a mettere il club in vendita.

Maurizio Sarri ©LaPresse

Bene, il nome che fa il Corriere dello Sport questa mattina è quello di Loftus-Cheek, centrocampista del Chelsea che finirà sul mercato il prossimo mese di giugno. Il quotidiano sottolinea come il tecnico biancoceleste voglia prendere il giocatore anche in vista di una possibile – e al momento anche probabile – partenza di Milinkovic-Savic alla fine dell’anno. Sta giocando con una certa continuità adesso il 26enne, ma nella prima parte di campionato era stato quasi messo alla porta da Tuchel. In ogni caso le cose non sono cambiate granché, era in uscita e rimane in uscita.

Calciomercato Roma, Mourinho non molla

Calciomercato Roma
Ruben Loftus Cheek ©LaPresse

La valutazione di Loftus-Cheek si aggira intorno ai 20 milioni di euro. Una cifra che comunque potrebbe anche essere rivista verso il basso qualora il Chelsea decidesse di venderlo e proprio così pare. Anche perché, a Stamford Bridge, hanno pronto il sostituto, un altro elemento che la Roma aveva messo nel mirino ma che Tuchel ha deciso di richiamare alla base: Gallagher infatti sarà un calciatore dei Blues dopo il prestito al Crystal Palace e qualcuno dovrà per forza fargli spazio. L’indiziato maggiore ovviamente  è quel giocatore che anche Sarri avrebbe come obiettivo.

Insomma, derby non solo in campo ma anche nel mercato. Si parla anche di una possibile operazione che inizialmente si potrebbe fare in prestito inserendo l’obbligo di riscatto. Ma queste poi sono cose successive a quello che è un vero e proprio inizio di una trattativa. In ogni caso la Roma non molla. E sfida la Lazio.