Calciomercato Roma, si blocca l’affare | Pinto spiazzato

Calciomercato Roma, si blocca l’affare che avrebbe potuto scatenare l’affetto domino. Pinto spiazzato dalla decisione del giocatore

Clamorosamente l’affare si potrebbe bloccare. Clamorosamente perché sarebbe una scelta del giocatore quella di non cambiare club alla fine della stagione nonostante diverse offerte economiche importanti che sarebbero arrivate non solo a lui sotto il profilo dello stipendio, ma anche al Leeds che ne detiene il cartellino. Una situazione che spiazza Tiago Pinto, che sperava, così come vi abbiamo raccontato un poco di tempo fa, su quello che sarebbe potuto essere un effetto domino.

Calciomercato Roma
Tiago Pinto ©LaPresse

Allora, partiamo dal primo fatto: secondo il Sun, Kalvin Phillips, centrocampista del Leeds, avrebbe deciso di non abbandonare i Whites, rinunciando così anche all’Offerta che l’Aston Villa avrebbe messo sul piatto sia per lui sia per il club d’appartenza. Se così fosse, allora, la reazione potrebbe essere che la società di Premier League bloccasse quell’elemento che è entrato nel mirino della Roma già lo scorso gennaio.

Calciomercato Roma, Pinto spiazzato

calciomercato roma douglas Luiz
Douglas Luiz marcato da Romelu Lukaku ©LaPresse

Parliamo di Douglas Luiz, il mediano brasiliano che rimane comunque uno degli obiettivi per la prossima stagione. Il suo profilo piace e anche tanto a José Mourinho, che farebbe carte false per averlo nella sua rosa. L’interesse è praticamente esploso nello scorso mese di gennaio quando la società giallorossa cercava un centrocampista – poi è arrivato Oliveira – ma questo corteggiamento è evidente che non si sia mai fermato, soprattutto in vista di quella che sarà la seconda stagione dello Special One a Trigoria. Quella che deve essere del completo rilancio di una squadra che deve lottare non solo per un piazzamento in Champions League ma anche per qualcosa in più.

Insomma, questa decisione del giocatore potrebbe mettere in difficoltà il general manager giallorosso. Che comunque non molla la presa, anzi la sensazione è che alla fine dell’anno possa fare un rilancio importante.