Roma-Leicester, Ranieri esalta Mou e fa la sua scelta

Claudio Ranieri anticipa la sfida tra Roma e Leicester esaltando il ruolo di Mourinho. Ecco la sua scelta in vista della semifinale di Conference League.

Roma e Leicester si affronteranno nella semifinale della Conference League, in palio l’accesso alla finale di Tirana. La sfida tra giallorossi ed inglesi è stata analizzata da Claudio Ranieri, ex tecnico di entrambi i club. Il testaccino è riuscito nell’impresa unica di conquistare il titolo in Premier proprio col Leicester, ora legge la gara in anticipo. Non ha dubbi nella scelta, ecco con chi si schiera l’ex allenatore.

Roma Leicester
Claudio Ranieri ©LaPresse

La Roma ha trovato la terza semifinale europea nel giro di quattro anni. La roboante vittoria di giovedì sera contro il Bodo-Glimt ha cancellato il tabù norvegese per Josè Mourinho e rilanciato le ambizioni della compagine giallorossa in vista della semifinale di Conference League. Per raggiungere la finale di Tirana manca un solo ostacolo, chiamato Leicester. Il club inglese è riuscito a strappare il pass per le semifinale sul campo del PSV Eindhoven, decisivo il 2-1 conquistato in Olanda. La sfida tra le due squadre richiama alle menti dei tifosi il grande ex, Claudio Ranieri, che proprio col Leicester conquistò una clamorosa Premier League, correva l’anno 2016. L’ex tecnico della Roma ha analizzato la gara sulle pagine del Corriere dello Sport, ecco come si è schierato.

Roma-Leicester, Ranieri esalta Mou e fa la sua scelta

Roma Leicester
Curva Sud Roma ©LaPresse

Il tecnico rompe da subito gli indugi su chi tiferà in vista della semifinale: “Non c’è neanche bisogno di dirlo. La Roma è la squadra per la quale tifo da quando ero bambino. ” In seguito si passa all’esaltazione di Josè Mourinho, focalizzando l’attenzione sul grande protagonista della vittoria di giovedì, Nicolò Zaniolo:  “Zaniolo è quello che abbiamo visto giovedì sera. Mourinho sa gestirlo, con quello che ha passato non può giocare sempre. E’ importante che il ragazzo senta la fiducia di tutti, allenatore, compagni, società e tifosi.”

Un indizio su chi potrebbe esser favorita, la chiave nella spinta del pubblico: “Quelli della Roma sanno dare una grande spinta, meno male che si gioca il ritorno all’Olimpico. Ma sarà importante anche la prima partita, il pubblico anche in Inghilterra sostiene molto la squadra.”