Biglietti Roma-Leicester, è successo di nuovo

Il 28 aprile ci sarà Roma-Leicester e i tifosi giallorossi hanno preso d’assalto i biglietti messi a disposizione dalla società

I tifosi della Roma sono già caldi e pronti alla semifinale di Conference League. I giallorossi il 28 aprile e il 5 maggio scenderanno in campo contro il Leicester per cercare di approdare alla finale della competizione europea. L’occasione è veramente importante per Pellegrini e compagni, che sono a un passo dall’obiettivo. La Conference, infatti, è stata da inizio anno un traguardo dei giallorossi che hanno cercato anche di raggiungere il quarto posto. Con la Juventus in vantaggio di 5 punti, però, questo sembra allontanarsi sempre di più man mano che passano le giornate.

biglietti roma-leicester
La scenografia della Curva Sud durante la partita di Conference League contro il Bodo/Glimt ©LaPresse

Così, le attenzioni della squadra sono sempre sulla Serie A, ma la maggior parte sono per la Conference League. Il 28 aprile ci sarà la gara di andata in Inghilterra. Il 5 maggio, invece, il club con cui Claudio Ranieri ha vinto la Premier League verrà nella Capitale per la sfida di ritorno. Vista l’importanza della partita, la Roma ha cercato di creare i presupposti adatti per avere anche un tifo importante. Così, subito dopo la partita vinta con il Bodo/Glimt, è stato dato il via alla vendita dei biglietti per Roma-Leicester.

Biglietti Roma-Leicester già sold out, la società: “Non comprateli da canali non ufficiali”

biglietti roma-leicester
Tifosi della Roma ©LaPresse

I tifosi si sono fatti prendere da una vera e propria febbre per i tagliandi. I biglietti, sia per Roma-Leicester che per Leicester-Roma, sono andati sold out in poche ore, con la seconda finestra per gli abbonati che ieri ha visto circa 30.000 tifosi nella coda virtuale sul sito già nella prima ora dalla sua apertura. Esauriti i biglietti anche per la sfida in Inghilterra, dove 1600 tifosi si sono assicurati un posto al King Power Stadium. Vista l’esclusività, alcuni personaggi hanno messo subito in vendita il loro biglietto su canali non ufficiali. Per correre ai ripari, la Roma ha emanato un comunicato ufficiale dove invita tutti quelli che vorrebbero assistere alle gare a non comprare tagliandi da questi canali.