Inter-Roma, Sozza promosso dai giornali ma i tifosi insorgono

La Roma è incappata nella terza sconfitta stagionale in altrettante sfide contro l’Inter. Riflettori accesi sull’operato del direttore di gara.

La squadra giallorossa ha messo fine ad una serie positiva che in campionato la vedeva imbattuta da dodici incontri. La Roma ritrova la sconfitta a San Siro, ancora una volta il confronto con l’ex squadra di Josè Mourinho ha riservato un risultato amaro per i tifosi giallorossi. Sul web i sostenitori della Roma stanno continuando ad analizzare l’operato del direttore di gara, Simone Sozza. C’è da registrare totale contrasto tra quanto si legge sui giornali e quello che denunciano i tifosi giallorossi sul web, ecco cosa sta succedendo.

Roma Inter
La Roma intorno all’arbitro Sozza ©LaPresse

Tante attenzioni erano rivolte intorno all’operato di Simone Sozza. L’arbitro designato da Rocchi è stato oggetto di discussione per via della sua provenienza, il fischietto è della sezione di Seregno nell’hinterland milanese. Il giorno dopo la netta vittoria dell’Inter la stampa italiana si prodiga in applausi e sostanziale uniformità nella piena promozione dell’operato del direttore di gara. Tale lettura non torva però consenso da parte dei tifosi giallorossi, che sul web a partire da ieri sera stanno denunciando diversi episodi che hanno condannato la squadra di Josè Mourinho, facciamo chiarezza.

Inter-Roma, Sozza promosso dai giornali ma i tifosi insorgono

Roma Inter
Jose Mourinho e Simone Inzaghi ©LaPresse

Lo stesso Josè Mourinho a fine gara non ha riservato una bocciatura al fischietto, anzi ha mandato una frecciata allo scorso direttore di gara. Le parole dello Special One: “Sozza se avesse arbitrato in Napoli-Roma avremmo vinto.” Su questo aspetto ci sono davvero pochi dubbi, mentre sulla piena promozione del fischietto milanese i tifosi giallorossi insorgono sul web. Il primo fatto contestato è la mancata assegnazione del cartellino giallo a Marcelo Brozovic, reo di aver falciato al limite dell’area interista Lorenzo Pellegrini. Nessun cartellino giallo, mentre l’ammonizione verso il croato è arrivata per un altro fallo a metà primo tempo, inutile aggiungere che sarebbe stata la seconda. Ai tifosi della Roma non va giù anche il calcio di rigore negato sul finire di gara a Carles Perez. Dopo il bel gol trovato da Mkhitaryan, lo spagnolo è stato fermato per fallo in piena area di rigore nerazzurra, peccato che le immagini mostrino il contrario, Carles Perez il fallo lo ha subito. Manca un calcio di rigore alla squadra giallorossa, ed i tifosi insorgono sul web.