Calciomercato Roma, Pinto incassa grazie alla clausola

Il general manager della Roma può mettere da parte un piccolo gruzzoletto accumulato grazie a precedenti accordi di calciomercato

Dopo la sconfitta con l’Inter, la Roma ha perso la sua imbattibilità in campionato. La striscia positiva di Pellegrini e compagni, infatti, durava dal 9 gennaio 2022, quando è andata in scena la partita con la Juventus. Questa è stata vinta 4-3 dai bianconeri in rimonta, dopo la bella prestazione dei giallorossi. Dopo quella gara, ce ne sono state altre 12 in cui i giallorossi sono riusciti ad evitare la sconfitta. Non poche se si pensa che questi incontri sono stati intervallari anche dalle sfide di coppa come quelle per la Conference League.

calciomercato Roma
Tiago Pinto e José Mourinho, rispettivamente general manager dell’area sportiva e allenatore della Roma ©LaPresse

Proprio il torneo europeo rappresenta adesso l’obiettivo dei giallorossi che sono con la testa alla trasferta di giovedì. Fare bene contro il Leicester è ciò su cui deve puntare Mourinho per cercare di finire al meglio questa stagione. Comunque finisca, però, l’annata in corso può considerarsi comunque positiva grazie ai traguardi raggiunti fin qui. Al di là di ogni risultato finale, i Friedkin hanno deciso di investire nel calciomercato per migliorare la rosa. Prima di farlo, però,  Tiago Pinto avrà bisogno di cedere qualche giocatore per fare spazio e racimolare un fondo che permetterà alla società di muoversi ancora più agilmente. In questi giorni, però, è arrivato un assist per fare cassa da una diretta rivale.

Calciomercato Roma, incassati 1.5 milioni grazie all’Inter

calciomercato roma
Edin Dzeko, attaccante bosniaco dell’Inter ceduto dalla Roma all’inizio di questa stagione ©LaPresse

Non si tratta di una cessione, ma di una clausola che si è attivata grazie al raggiungimento di un obiettivo. L’Inter, infatti, è riuscita ad ottenere la matematica qualificazione in Champions League. L’accesso nel massimo torneo europeo per club va collegato, poi, all’affare Dzeko. Nella trattativa per l’arrivo del bosniaco a Milano non ci sono stati soldi in ballo perché l’ex numero 9 giallorosso si è liberato a zero, ma nell’accordo era stata inserita questa clausola. Un assist per Pinto direttamente dall’Inter, quindi, che ha permesso ai giallorossi di guadagnare un milione e mezzo.