Calciomercato Roma, l’annuncio ufficiale blinda il pupillo di Mourinho

L’allenatore della Roma vede allontanarsi uno dei suoi giocatori preferiti, diventato obiettivo per la finestra di calciomercato estivo

José Mourinho ha diversi pupilli che vorrebbe portare a Roma nella prossima finestra di calciomercato estivo. La maggior parte di questi sono soprattutto per il centrocampo, un reparto che il portoghese vorrebbe rinforzare da tempo. Già dalla scorsa estate, infatti, lo Special One aveva chiesto a Pinto qualcuno in grado di decidere i tempi di gioco e gestire i ritmi. L’indiziato numero uno al tempo era Granit Xhaka, centrocampista ventinovenne dell’Arsenal, che sembrava in uscita dal club londinese. In questi ultimi mesi l’interesse per lo svizzero è ritornato di moda a Trigoria visto anche l’avvicinarsi dell’estate.

calciomercato roma
José Mourinho, allenatore della Roma ©LaPresse

La sua situazione, però, è cambiata e sembra che l’affare per José Mourinho sia diventato più difficile. Nonostante un inizio di stagione burrascoso fatto di infortuni, cartellini rossi e contestazioni da parte del pubblico, ora Xhaka sembra aver conquistato la fiducia del tecnico Mikel Arteta e dei tifosi dell’Arsenal. Il gol contro il Manchester United e la prestazione con il Chelsea, poi, hanno fatto ricredere un po’ di Gunners. Con i blues, Xhaka ha dato vita a un contropiede finito in gol con un tunnel ai danni di Marcos Alonso, con il gesto tecnico che ha fatto impazzire i supporter biancorossi. Con i Red Devils, invece, il centrocampista di ventinove anni ha calciato n missile di sinistro che ha trafitto De Gea.

Calciomercato Roma, Arteta blinda Xhaka

calciomercato roma
Granit Xhaka, centrocampista svizzero dell’Arsenal ©LaPresse

La rete con i Red Devils, invece, è piaciuta molto al tecnico Mikel Arteta che l’ha elogiata in conferenza stampa. Come riporta il Mirror, lo spagnolo ha sottolineato come Xhaka meritasse di segnare contro il Manchester United visto il duro lavoro di questi e l’affetto che prova verso il club. Poi lo spagnolo ha blindato Granit affermando che ormai è un giocatore chiave e che il suo futuro è all’Emirates. Una chiusura definitiva per i sogni di Moruinho che ora deve cambiare i piani visti questi sviluppi. Lo Special One, però, si era già mosso in anticipo mettendo nel mirino Nemanja Matic e Loftus-Cheek.