ASRL | Calciomercato Roma, non solo Guedes: spalla di Abraham in Serie A

Oltre alle priorità più stringenti, la Roma in sede di calciomercato è pronta cogliere anche qualche occasione in attacco per aumentare il bottino di gol

Tammy Abraham, Lorenzo Pellegrini e poi il vuoto, o quasi. Se c’è una cosa che ha caratterizzato sin qui la stagione della Roma, questa è stata la mancanza di un apporto importante in zona gol degli altri attaccanti o uomini offensivi che hanno giocato vicino al bomber inglese e al capitano. I cinque gol complessivi di Henrikh Mkhitaryan, i sette di Nicolà Zaniolo e Stephan El Shaarawy e i quattro di Eldor Shomurodov rappresentano un bottino troppo magro per coltivare ambizioni da Champions League la prossima stagione.

calciomercato Roma
Goncalo Guedes © Ansa Foto

Lo sanno bene José Mourinho e Tiago Pinto che, oltre alle priorità rappresentante da centrocampista centrale, terzino destro e difensore centrale mancino, continuano a monitorare anche diversi profili offensivi. Sin dallo scorso gennaio si parla molto dell’interessamento per Gonçalo Guedes. Assistito da Jorge Mendes, l’ala portoghese è senza dubbio ai primi posti nella lista della spesa giallorossa, ma la folta concorrenza rende meno facile del previsto accaparrarsi il calciatore del Valencia.

Calciomercato Roma, tris in Serie A per l’attacco

calciomercato Roma
Gerard Deulofeu ©LaPresse

Anche per questo, gli uomini mercato di Trigoria restano vigili su altri profili. Nelle ultime ore si è parlato di un ritorno di fiamma per Hamed Traore e Luis Muriel. Il primo viene valutato 30-35 milioni di euro dal Sassuolo e piace anche a Milan e Napoli. Il secondo costa circa la metà e si sente a fine ciclo nell’Atalanta. Secondo quanto appreso da Asromalive.it, nella Capitale sono rimasti favorevolmente impressionati anche dal campionato di altre due seconde punte. Stiamo parlando di Gerard Deulofeu, valutato 22 milioni di euro e con molto mercato in patria e in Premier, oltre che in Italia. All’estero, come detto la scorsa settimana, sono in ascesa le quotazioni di Lucas Moura. Molto legato a José Mourinho, il brasiliano ha perso protagonismo al Tottenham sotto la guida di Antonio Conte.