Calciomercato Roma, accordo totale col Milan: ha detto sì

Calciomercato Roma, tutto fatto con il Milan: Maldini ha dato l’accelerata decisiva. Pinto bruciato deve guardare verso altri obiettivi

Il colpo lo dovrebbe piazzare il Milan. Perché le parole del giornalista brasiliano Fernando Campos lasciano spazio a pochissimi dubbi. Pinto bruciato, con Maldini che esulta per quello che sarà un innesto importante per la formazione rossonera. Un ruolo nevralgico in mezzo al campo. Un nome che anche il gm portoghese aveva scritto nel proprio taccuino. Ma ormai non ci dovrebbero essere più dubbi. Dopo l’accordo con il club, i rossoneri avrebbero trovato quello con il calciatore.

Calciomercato Roma
Paolo Maldini ©LaPresse

Ha accelerato l’area sportiva rossonera, andando a chiudere praticamente per Renato Sanches, il centrocampista portoghese del Lilla, con un contratto in scadenza nel 2023, che non ha nessuna intenzione di rimanere in Francia il prossimo campionato. A Mourinho piaceva. E Pinto aveva cercato di accontentare il proprio allenatore. Ma la mossa di Maldini sembra essere quella decisiva al momento.

Calciomercato Roma, Sanches al Milan

Renato Sanches, centrocampista del Lille ©LaPresse

Andare a sostituire Kessie nel minor tempo possibile era sicuramente l’obiettivo dei rossoneri e a quanto pare ci sono riusciti. Sanches era entrato nei radar della Roma nello scorso mese di gennaio, un nome caldo per Mourinho, che sperava anche di fare breccia  nel cuore del giocatore con l’aiuto di Jorge Mendes, stesso procuratore. Ma così non è stato, con la Roma che dovrà guardare verso altri obiettivi per chiudere un’operazione che dovrà essere sicuramente importante in mezzo al campo.

Anche perché la prossima stagione il reparto verrà praticamente rivoluzionato: Veretout è alla porta, Sergio Oliveira ancora non è certo di rimanere, mentre tutti gli altri che hanno visto il campo col binocolo quest’anno sono sul mercato. Insomma, servono investimenti importanti e i nomi che girano li conosciamo. Uno era quello di Renato Sanches, che giocherà sì in Italia, ma non si vedrà, purtroppo, dalle parti di Trigoria.