Calciomercato Roma, asta internazionale: c’è anche il Manchester United

Calciomercato Roma, scatta una vera e propria asta internazionale attorno all’attaccante. Inserimento del Manchester United

Asta internazionale. Non c’è altro modo per definire quello che si sta materializzando per un elemento che è entrato nel mirino della Roma e non solo. Perché in Italia come vi abbiamo spiegato nella giornata di ieri c’è anche l’Inter di Marotta, in Europa invece tutte le big, con un inserimento dell’ultim’ora, ci stanno facendo un pensiero decisamente importante. Insomma, un obiettivo difficilissimo per la dirigenza giallorossa.

Calciomercato Roma
Ten Haag, tecnico del Manchester United ©LaPresse

Su Ekitike del Reims, attaccante letteralmente esploso in questa stagione, il portale calciomercato.it ha spiegato in tempi non sospetti che ci sono diversi club. Il classe 2002, un metro e novanta d’altezza, nove gol e sei assist in21 presenze con la maglia del club francese, lascerà sicuramente il Reims alla fine della stagione. L’asta che si sta scatenando è qualcosa di incredibile. Soprattutto per un nuovo inserimento, riportato in queste ore dal Daily Mail.

Calciomercato Roma, anche lo United su Ekitike

Calciomercato Roma
Hugo Ekitike ©LaPresse

Lo vuole Ten Haag anche, nuovo tecnico del Manchester United che lo avrebbe messo nel mirino per rinforzare e dare nuova vita a quella che è la prima linea dei Red Devils che quasi sicuramente lasceranno andare via Cavani alla fine del campionato. Su Ekitke, in Premier, ci sono gli occhi del Newcastle e del Tottenham. Ma anche l’Arsenal, che sempre in attacco ha in mente una rivoluzione, ha iniziato a fare i sondaggi.

L’attaccante, che ha il contratto in scadenza nel 2024, per il momento ha un valore di mercato che si aggira intorno ai 20 milioni di euro. Ma con tutte queste squadre interessate, sembra logico che il prezzo potrebbe salire verso l’alto. Ed è quello che poi sogna il Reims, che potrebbe costruire una squadra per diversi anni solamente con gli introiti che arriverebbe dalla cessione dell’attaccante cresciuto nelle giovanili.