Roma, “tutti a Tirana” ma i biglietti diventano un caso

La Roma ha raggiunto la finale di Conference League, ma i tagliandi disponibili non sono a disposizione di chiunque vorrebbe partire

Ieri la Roma ha vinto 1-0 contro il Leicester City nella semifinale di ritorno della Conference League. Il club inglese allenato da Brendan Rodgers si è dovuto arrendere ai giallorossi che, spinti dai 64.000 dell’Olimpico, hanno messo in campo una buona gara, soprattutto nel primo tempo. Nei primi 45′ di gioco, infatti, Abraham e compagni hanno tenuto molto bene il campo dimostrando di essere spesso in controllo della gara. Sono state poche le azioni di attacco delle Foxes, che hanno cercato di arginare come potevano il gioco romanista. È stato lo stesso attaccante inglese, poi, a segnare il gol della vittoria su calcio d’angolo, con un colpo di testa che non ha lasciato scampo a Kasper Schemichel.

roma
Tifosi della Roma all’Olimpico contro il Leicester ©LaPresse

Nel secondo tempo, poi, i giallorossi hanno abbassato i ritmi commettendo l’errore della gara di andata. Schiacciandosi, infatti, i giallorossi hanno lasciato campo agli inglesi che hanno cercato di rientrare in partita riversandosi in avanti. Rodgers, infatti, ha cambiato anche formazione per cercare di creare più densità in attacco. La Roma, però, è stata brava a soffrire e a difendere il risultato per approdare all’ultimo appuntamento del neonato torneo europeo. A fine partita è stata molta la commozione di José Mourinho, che ha esultato caricando i tifosi che, come aveva chiesto alla vigilia, hanno giocato anche loro la partita con una coreografia da applausi.

Roma, i biglietti per la finale di Tirana diventano un caso

roma
Logo Conference League ©LaPresse

Subito dopo la partita la Roma ha annunciato le modalità in cui verranno ceduti i biglietti per la partita di Tirana. Questi, però, sono diventati un vero e proprio caso visto che sono molti di meno rispetto ai tifosi romanisti. La struttura che ospiterà la gara con il Feyenoord, infatti, può ospitare al massimo 20.000 persone, una cifra che non rende giustizia ai sold out dell’Olimpico. Secondo quanto riporta La Repubblica, poi, i tagliandi disponibili per i tifosi delle due squadre sono 5000 per romanisti e olandesi. Solo metà stadio, quidni sarà schierato da una parte o dall’altra, mentre il resto saranno tifosi neutrali.