Conoscere il Feyenoord, Senesi pilastro difensivo: la Roma sa già il prezzo

Roma-Feyenoord sarà la finale di Conference League, per conoscere gli avversari partiamo da Senesi, difensore nel mirino dei giallorossi

Mancano sedici giorni alla finale di Conference League tra Roma e Feyenoord, e ovviamente l’attesa nella capitale è spasmodica. Ci sono ancora due giornate di campionato da giocare per la squadra di Mourinho prima della finale, in cui sarà importante blindare l’accesso alle coppe europee per la prossima stagione. Ma è impossibile non pensare già alla finale di Tirana.

Marcos Senesi, difensore del Feyenoord nella semifinale contro il Marsiglia ©LaPresse

Proprio in vista della partita più importante della stagione, o forse degli ultimi quattordici anni, conosciamo meglio l’avversario olandese partendo da Marcos Senesi. Nato a Concordia nel 1997, Senesi è un difensore centrale molto roccioso e dotato anche di buona velocità. Cresciuto nelle giovanili del San Lorenzo, in Argentina, nel 2019 si è trasferito al Feyenoord, diventando subito un giocatore importante per il club olandese. Le sue qualità fanno già gola  a molti, tra cui anche la Roma, che lo osserva con interesse in vista della prossima sessione di calciomercato estiva.

Marcos Senesi, il centrale del Feyenoord nel mirino della Roma e non solo: 15 milioni il valore

Marcos Senesi, difensore del Feyenoord ©LaPresse

Per conoscere il Feyenoord sarà importante partire dalla difesa, guidata da Marcos Senesi. L’argentino è dotato di un’ottima prestanza fisica, agilità e buona tecnica. Con il suo piede mancino infatti con il club olandese è chiamato spesso a impostare la manovra da dietro. Il contratto con il Feyenoord però scadrà nel 2023, facendo calare il valore del cartellino intorno ai 15 milioni di euro, e diversi club lo hanno già messo nel mirino per la prossima stagione, tra cui la Roma, che sarebbe alla ricerca di un centrale difensivo mancino di buona tecnica. Oltre ai giallorossi ci sarebbe anche l‘interesse del Marsiglia, incontrato dagli olandesi nella semifinale di Conference League. Dunque per Abraham e compagni affrontare Senesi non sarà una sfida semplice, ma i dieci centimetri di altezza in più del bomber inglese potrebbero essere determinanti nei calci piazzati, come già visto contro il Leicester.