Roma qualificata in Europa League alla penultima: classifica avulsa e combinazioni

Roma qualificata in Europa League: ecco quello che potrebbe succedere nelle ultime due giornate. Le combinazioni

Quattro squadre per tre posti in Europa. Con la Lazio a quota 62 punti, e con Roma, Fiorentina e Atalanta a quota 59. Una è di troppo, e l’anno prossimo non potrà viaggiare oltre i confini italiani. La sconfitta di ieri contro la Fiorentina, condizionata ovviamente dall’episodio arbitrale in avvio che ha indirizzato la sfida, ha riaperto tutto. Anche se la squadra di Mourinho ha anche delle possibilità di prendersi la qualificazione alla prossima Europa League nel fine settimana.

Roma qualificata in Europa League
©LaPresse

Un modo solo: battere il Venezia all’Olimpico sabato sera, e sperare che l’Atalanta in casa di un Milan in lotta per lo scudetto, e la Fiorentina a Genova contro la Samp che ancora di deve salvare, perdano. In questo caso la squadra di Mou grazie alla classifica avulsa potrebbe festeggiare la qualificazione.

Roma qualificata in EL, le altre combinazioni

Tammy Abraham ©LaPresse

Ovviamente c’è pure la possibilità che si arrivi con quattro squadre a pari punti. E i due posti, in questo caso, il quinto e il sesto che varrebbero la qualificazione in EL, se lo prenderebbero le due romane grazie alla classifica negli scontri diretti. La Roma ha buone possibilità, visto che ha fatto bene con le squadre che adesso si giocano un posto, di essere tranquilla in caso di vittoria contro un Venezia che, sabato sera, potrebbe pure essere retrocesso visto che prima della gara dell’Olimpico si gioca un Empoli-Salernitana che ne potrebbe decretare la Serie B senza nessuna possibilità d’appello.

In ogni caso, la Roma, e qui facciamo gli scongiuri, qualora riuscisse a prendersi la Conference League nella finale di Tirana, avrebbe diritto alla qualificazione alla prossima Europa League. Ma questo è un altro discorso, c’è da prenderselo, quel posto, con il campionato. E non pensare a quello che potrebbe succedere.