Abbonamenti Roma, ufficiale: svelate le novità

Dal 18 maggio sarà possibile rinnovare la sottoscrizione. La vendita libera diretta a tutti invece comincia il 20 giugno alle 10

In questa stagione i tifosi romanisti hanno veramente dimostrato che tra i tifosi “so’ sempre i più”. Come cantava Lando Fiorini diversi anni fa, i giallorossi sono stati da applausi riempiendo lo stadio il più possibile in diverse occasioni. Da quando gli impianti sono stati aperti al 100%, infatti, l’Olimpico ha fatto registrare diversi sold out di fila che hanno portato più di 60.000 tifosi a sostenere la squadra in tutte le partite. E se in campionato le cose sono andate bene, lo stesso si può dire dell’Europa. anche in Conference League, infatti, i tifosi hanno giocato un ruolo principale nel caricare la squadra contro Bodo/Glimt e Leicester, che si sono scontrati con il muro giallorosso.

roma
La scenografia dell’Olimpico per la partita con il Leicester ©LaPresse

Una bolgia, un cerchio dell’inferno dantesco, il più caldo ma scaldato non dalle fiamme e da Lucifero, ma dalla Curva Sud e da tutto il popolo romanista che la società vuole avere vicino anche nella prossima stagione. Per questo oggi ha annunciato ufficialmente l’inizio della campagna abbonamenti. Ci sono diverse novità anche per le sottoscrizioni del prossimo anno. Continuano, così le strategie dei Friedkin, che già in questa annata hanno dato vita a diverse iniziative per sottolineare l’importanza dei tifosi. E questi, come hanno sempre fatto, hanno risposto presente, inondando l’Olimpico e spingendo con i cori la Roma.

Roma, comincia la campagna abbonamenti: dal 18 maggio si può rinnovare la sottoscrizione

roma
Tifosi della Roma ©LaPresse

Nell’annuncio ufficiale della Roma si legge come sia possibile rinnovare gli abbonamenti dal 18 maggio. Chiunque sia in possesso della sottoscrizione infatti tra cinque giorni, a partire dalle 18, può richiedere l’estensione dell’accordo anche per la stagione 2022/2023. La vendita libera, invece, parte dal 20 giugno alle ore 10. Non mancano le novità e le promozioni. Innanzi tutto, va sottolineata la nascita dell’abbonamento Plus che permette di rientrare in parte dell’investimento fatto. Con il classico abbonamento è possibile cedere il tagliando solamente tre volte, con il Plus sarà possibile metterlo in vendita ricavando anche il 60% del costo del biglietto. In vista della prossima stagione, poi, sarà possibile anche pagare l’importo dell’abbonamento con Klarna in tre rate, che verranno addebitate ogni 30 giorni.

Infine, tutti i nati a partire dal 1 gennaio 1998 pagheranno solamente 269 euro, ovvero 14 a partita, mentre i disabili o gli invalidi al 100% con accompagnatore pagheranno €355.