Calciomercato Roma, l’annuncio di Cristante è un indizio sul futuro

Calciomercato Roma, arriva l’annuncio del centrocampista di Mourinho relativamente ai prossimi impegni e sottintendente un significato di non trascurabile importanza.

Arrivato nella Capitale ormai quattro anni fa dopo una grande esplosione con la maglia dell’Atalanta, Bryan Cristante ha in questo periodo sciorinato grande eclettismo e disponibilità, palesando abnegazione e stacanovismo nonostante le difficoltà tattiche nate in seguito alle posizioni in campo ricucitegli dai vari mister passati per Roma in questo lustro.

Calciomercato Roma
Bryan Cristante © LaPresse

In quel di Bergamo, il quattro trovò la sua dimensione grazie ad una posizione squisitamente offensiva che non ha più ricoperto in giallorosso. La sortita di Nainggolan fu colmata (si fa per dire) dall’arrivo di Pastore e fu seguita dalla cessione in extremis di Strootman che portarono Di Francesco a ponderare degli adattamenti tecnico-tattici che non poche difficoltà causarono soprattutto all’inizio a Bryan, così come a Lorenzo Pellegrini.

Restando sull’ex Benfica e Milan, molti tifosi avranno in mente la conferenza stampa di addio di De Rossi, in occasione della quale lo storico 16 spese belle parole ed encomi nei confronti del collega e amico di reparto, premiando un’ intelligenza e dedizione che hanno portato lui lo scorso anno a sacrificarsi anche come come difensore centrale sotto la gestione Fonseca.

Calciomercato Roma, l’annuncio di Cristante sottintende un messaggio sul futuro

Calciomercato Roma
Bryan Cristante ©LaPresse

Non è un caso, dunque, che Mourinho abbia difficilmente rinunciato lui e che sia stato nell’estate 2021 uno dei jolly preferiti di Roberto Mancini in occasione dell’Europeo. Cristante è il classico giocatore silenzioso, poco social e ancor meno appariscente in ambito privato. Le parole spese dallo Special One qualche mese fa in seguito alla gara con la Sampdoria, unitamente al minutaggio concessogli lasciano intendere come si tratti di una pedina importante che anche buona parte della piazza (quella meno miope) si augura possa restare.

A tal proposito, riportiamo le sue parole rilasciate a Sky Sport e che hanno contribuito a smorzare anche quei timori nati in seguito alle ultime notizie di mercato che hanno interessato la sua situazione in queste ore. Ricordiamo che il suo contratto è in scadenza nel 2024.

Sull’impegno di Tirana, prima: “Si tratta di una partita che sento come quella a Wembley di Euro2020 contro l’Inghilterra: è una finale e rappresenta uno di quegli incontri che un giocatore aspetta per una carriera intera. Ci arriviamo carichi e con grande motivazione, nonostante la normale stanchezza legata ai tanti impegni che abbiamo affrontato fin qui”.

La battuta finale, poi, sembra sottintendere un piccolo annuncio sul futuro. “Vincere aiuta a vincere e a costruire la mentalità vincente. Ci arrivi vicino e quando ci arrivi devi dare tutto per preparare ad aprirti un ciclo vincente“.