Conoscere il Feyenoord, la tecnica di Kokcu che ha stregato la Roma

Manca sempre meno alla finale di tra Roma e Feyenoord: Kokcu è uno dei protagonisti degli olandesi che ha stregato i giallorossi

La finale di Europa League di ieri sera tra Eintracht Francoforte e Rangers ha sicuramente fatto salire l’ansia e l’adrenalina ai tifosi della Roma che tra meno di una settimana affronterà il Feyenoord nella finale di Conference League. La partita più importante dell’ultimo decennio per i giallorossi si avvicina e Mourinho insieme al suo staff starà sicuramente già studiando gli avversari.

Orkun Kokcu, centrocampista del Feyenoord ©LaPresse

Tra i protagonisti della squadra di Slot c’è sicuramente Orkun Kokcu, centrocampista offensivo classe 2000 che con il suo talento ha trascinato gli olandesi fino alla finale di Tirana. Un fantasista che ama servire assist ai compagni e quando può mettere a segno anche qualche gol. Il suo talento sembrerebbe aver stregato anche la Roma.

Conoscere il Feyenoord, Kokcu: il fantasista entrato nei pensieri della Roma

Orkun Kokcu, centrocampista del Feyenoord ©LaPresse

Sei giorni alla finale di Tirana e l’attesa è ormai spasmodica. Roma e Feyenoord si sfideranno per una coppa europea che agli olandesi manca dal 2002 e che la Roma invece non ha mai conquistato. Tra i giocatori da tenere d’occhio del Feyenoord c’è sicuramente Orkun Kokcu, fantasista classe 2000 che in questa stagione ha collezionato ben 49 presenze, mettendo a segno 9 gol e 9 assist.

Piedi buoni, ottima tecnica, molto bravo negli inserimenti e nei tiri dalla distanza. Paragonabile un po’ al Pellegrini della Roma. Il centrocampista turco è così finito anche nel mirino proprio della Roma per la prossima sessione di calciomercato estiva, con il suo ex allenatore che ha dichiarato che Kokcu avrebbe già un accordo con un club italiano per la prossima stagione. Chissà che questo club non possa essere proprio la Roma, avversaria tra meno di una settimana nella finale di Tirana.