Calciomercato Roma, la fine di un’era e il ritorno dell’ex

A partire dalla prossima stagione ci sarà la fine di un’era di un grande della Roma che verrà sostituito dall’ex giallorosso nel suo ruolo

Con l’arrivo della fine della stagione non si concludono solo i vari tornei o campionati a cui si partecipa. In estate, infatti, si concludono anche gli accordi e i contratti che legano i calciatori alle società, così come succede per allenatori e altri membri dello staff. Nei mesi più caldi, infatti, i dirigenti delle squadre non si devono occupare solo di calciomercato, ma anche di sistemare tutta la squadra che lavora insieme ai calciatori. Ovviamente, la Roma non è svincolata da tutto questo e in estate dovrà avere a che fare con un addio che segnerà la fine di un’epoca durata quasi 30 anni.

roma
Tiago Pinto ©LaPresse

A giugno, infatti, scade il contratto di Alberto De Rossi, allenatore della Roma Primavera, che nell’a scorsa stagione aveva firmato il prolungamento per un anno. Ora anche quest’anno sta per concludersi e con esso finirà anche la parentesi che ha legato per una vita il padre di Daniele al club giallorosso. Fino ad ora, nella sua carriera alla guida delle giovani promesse della Roma, Alberto ha conquistato ben 3 scudetti, due Coppe Italia e due Supercoppe italiane. Un bottino niente male per l’allenatore di uno dei migliori settori giovanili del nostro Paese, che ha sempre lottato sfidandosi con le grandi della Primavera 1.

Roma, De Rossi lascia la Primavera: al suo posto piace Aquilani

roma
Alberto Aquilani ©LaPresse

Dopo che De Rossi senior lascerà la Roma, i Friedkin dovranno individuare il profilo più adatto per sostituirlo. Non sarà un compito facile, ma Dan e Ryan hanno già un’idea chiara in mente. Visto anche il bel rapporto con la società e soprattutto con Mourinho, per sostituire Alberto piace l’idea di un omonimo. Come riporta Il Messaggero, Aquilani è il profilo che piace di più alla Roma per prendere il posto di De Rossi. In questi anni, l’ex centrocampista ha allenato la Fiorentina Primavera e conosce i giallorossi avendoli già sfidati. Visti i buoni rapporti anche co Mou, l’approdo di Aquilani potrebbe essere molto probabile nella prossima stagione.