Clamoroso in Premier: Olsen aggredito dai tifosi del Man City

Assurdo quanto avvenuto in Premier League, dopo la vittoria del titolo da parte del Manchester City è stato aggredito Robin Olsen.

Finale di Premier League shock in casa Manchester City, aggredito il portiere ex Roma Robin Olsen. A denuciare l’accaduto il tecnico dell’Aston Villa, Steven Gerrard, che a fine gara ha espresso il suo rammarico e la sua rabbia per quanto avvenuto. Ecco la ricostruzione dei fatti, è successo tutto dopo il triplice fischio finale.

Olsen
Robin Olsen ©LaPresse

Robin Olsen è stato aggredito al termine della sfida tra Manchester City ed Aston Villa. Al triplice fischio è scoppiata la festa dei tifosi del City, con l’invasione di campo che ha generato l’episodio increscioso. Il portiere ex Roma è stato schierato a sorpresa dal tecnico dei Villains, Steven Gerrard. L’ex bandiera del Liverpool a fine gara ha denunciato il brutto incidente che ha coinvolto il portiere svedese, colpito dai tifosi avversari. La festa dei Citizens si tinge di giallo, ecco la denuncia del tecnico dell’Aston Villa.

 Clamoroso in Premier: Olsen aggredito dai tifosi del Man City

Olsen
Robin Olsen ©LaPresse

La festa dei supporters del Manchester City si tinge di giallo, dopo l’annuncio shock da parte di Steven Gerrard. Il tecnico dei Villains a fine gara ha denunciato il grave episodio: “Olsen è stato aggredito, queste domande andrebbero fatte a Pep Guardiola.” Secondo la ricostruzione fatta in questi minuti dal Telegraph il portiere svedese è stato colpito sulla nuca da dei tifosi del City. Non è mancata la risposta ufficiale del club di Manchester, che si è scusato così: “Il Manchester City si scusa con il portiere Robin Olsen, aggredito a fine partita dai tifosi. Abbiamo avviato un indagine mirata a scoprire i responsabili e punirli.” Seguiranno aggiornamenti sul triste episodio che ha coinvolto l’ex estremo portiere della Roma.