Ranking Uefa, trionfo Roma e doppio sorpasso storico

I giallorossi sono riusciti a centrare uno storico soprasso nel Ranking Uefa grazie alla vittoria della Conference League

Quest’anno la Roma è cresciuta tantissimo grazie all’arrivo di José Mourinho. Il tecnico portoghese ha dato una grande mano ai giallorossi che sono stati letteralmente accompagnati dallo Special One nel corso della stagione, chiudendo il ciclo come una squadra con la “s” maiuscola. Grinta, spirito di sacrificio e voglia di fare la differenza, la maggior parte dei calciatori della Roma hanno dimostrato di avere queste qualità, soprattutto dopo l’arrivo di Mou. José, infatti, è stato scelto dalla proprietà proprio per fare il salto di qualità, sia mentale che competitivo. E quest’ultimo miglioramento si è visto soprattutto nell’ultima partita della stagione, quella contro il Feyenoord in Conference League.

Ranking Uefa
José Mourinho, allenatore della Roma ©LaPresse

Lì la Roma ha dimostrato di avere tutti gli attributi della grande squadra, sapendo soffrire e reagire, resistendo senza mai distogliere lo sguardo dall’obiettivo finale. La vittoria della coppa, infatti, è molto importante sotto diversi punti di vista. Oltre ad essere il primo passo del progetto giallorosso, che i Friedkin hanno cominciato con molta fiducia, permette alla Roma di migliorare in Europa. Questo perché il successo del neonato torneo targato Uefa promette dei punti fondamentali per il Ranking. Quello storico, poi, è molto importante ai giorni nostri perché permette di capire quali squadre abbiano fatto bene a livello internazionale. Soprattutto, grazie a questa classifica, è possibile distribuire i premi messi in palio dall’organo del calcio del nostro continente.

Ranking Uefa, soprasso storico della Roma: ora è 20ª sopra Inter e Milan

ranking uefa
Jose Mourinho, a Tirana dopo la vittoria della Conference League ©LaPresse

Come riporta Calcio e Finanza, la Roma ha fatto un vero e proprio balzo nella classifica del Ranking Storico. Grazie alla vittoria della Conference League, infatti, i giallorossi sono la terza miglior squadra italiana dietro a Juventus e Napoli. Mentre i bianconeri sono quarti, gli uomini allenati da Spalletti siedono al 19° posto, uno in più proprio della Roma. Questa, con un coefficiente di 139, è riuscita a salire di 7 posizioni, stabilendosi sopra Milan, Inter, Lazio e Atalanta, rispetto alla scorsa stagione, il miglioramento è stato significativo: ben 21 punti e mezzo, che hanno permesso ad Abraham e compagni di scalare 7 posizioni.