Calciomercato Roma, tris a sorpresa: Pinto e Mourinho intransigenti

L’allenatore e il general manager della Roma hanno preso la loro decisione per la prossima finestra di calciomercato estivo

In questi giorni i calciatori della Roma, come quelli della maggior parte delle squadre d’Europa, si stanno riposando per ricaricare le batterie. Dopo aver concluso una stagione alla grande, alcuni giallorossi sono già partiti per le vacanze, mentre altri si stanno preparando con le rispettive Nazionali in vista del Mondiale che si giocherà per la prima volta in inverno. Chi non si sta riposando, invece e che si sta preparando per entrare in scena è Tiago Pinto. Il general manager dell’area sportiva della Roma, infatti dovrà occuparsi del calciomercato estivo. L’obiettivo è quello di migliorare la rosa per puntare in alto, così come vogliono anche i Firedkin.

calciomercato roma
Tiago Pinto e José Mourinho ©LaPresse

Il primo obiettivo di Pinto è quello di andare a colmare quelle lacune individuate da Mourinho nel corso della stagione. Prima di migliorare la rosa, però, Pinto dovrà preoccuparsi anche delle cessioni per diversi motivi. Il primo è di sicuro quello di guadagnare un po’ dalle vendite e mettere da parte un tesoretto utile sia per acquistare che per offrire determinati ingaggi ai giocatori. Poi, c’è anche l’intenzione di liberare determinati posti in rosa per non sovraccaricare alcuni reparti di calciatori che, non giocando, diventerebbero scontenti. Per questo motivo, il general manager giallorosso vuole vendere prima di acquistare, ma a sorpresa, sulla lista dei partenti non ci sono Vina e Shomurodov.

Calciomercato Roma: Pinto vuole tenere Shomurodov e Vina, Mou punta su Bove

calciomercato roma
Edoardo Bove ©LaPresse

I due calciatori, infatti, in questa stagione non hanno brillato. L’attaccante uzbeko, arrivato per circa 20 milioni, ha cercato di riscattarsi in questo finale di stagione, dove Mourinho gli ha concesso qualche minuto per far rifiatare Abraham. Stessa sorte per l’esterno sinistro che era stato preso per sostituire Spinazzola. L’uruguaiano, però, ha perso terreno a causa dell’esplosione di Zalewski e solo ultimamente è tornato a giocare qualche spezzone di gara. I due, però, come riporta il Corriere dello Sport, nonostante siano due riserve non saranno ceduti perché Tiago Pinto punta su di loro. Il gm, infatti, vorrebbe tenerli anche per la prossima stagione. Discorso diverso per Edoardo Bove. Il centrocampista della Primavera ha stregato José Mourinho e i compagni, tra cui si è inserito molto bene, e per questo nella prossima stagione dovrebbe avere ancora più spazio nel progetto giallorosso.