Calciomercato Roma, sconto rifiutato e decisione presa

Pinto ha deciso cosa fare dell’affare in vista della prossima finestra estiva di calciomercato in cui la Roma dovrà rinforzarsi

Tra qualche settimana comincia il calciomercato. Il primo luglio è una data segnata in rosso sui calendari di tutti gli appassionati del momento calcistico europeo in cui le squadre cercheranno di migliorarsi per affrontare al meglio la prossima stagione. I mesi estivi, nonostante non ci siano partite, o comunque solo amichevoli, sono paradossalmente i mesi più frenetici per tutti. Sono molte le notizie che si susseguono, infatti, da luglio a settembre, che vedono i calciatori protagonisti delle trattative, anche più fantasiose. Ciò che c’è di sicuro, però, è che Tiago Pinto dovrà lavorare duramente per poter rinforzare la Roma in questa finestra di calciomercato.

calciomercato roma
Tiago Pinto e José Mourinho ©LaPresse

Di sicuro, il primo profilo che arriverà a Trigoria è quello di un centrocampista che è mancato tanto a Mourinho in questa stagione. In particolare, lo Special One avrebbe voluto avere qualcuno che fosse in grado di gestire il gioco con i piedi e di dettare i ritmi. In parole semplici un regista. I primi tentativi erano stati già fatti la scorsa estate, quando nel mirino c’era Granit Xhaka. Il centrocampista svizzero, cercato per moto tempo, ha deciso poi di restare ai Gunners vivendo uno degli inizi di stagione più duri della sua carriera. Il rifiuto del ventinovenne ha costretto José ad adattarsi e a prendere qualche rinforzo come Oliveira a gennaio. Sergio, però, non è un regista, come ha ammesso lo stesso allenatore e ora a Trigoria si studia per la sua permanenza.

Calciomercato Roma, il Porto non concede sconti: Oliveira pronto a tornare in ai Dragoes

calciomercato roma
Sergio Olveira ©LaPresse

La trattativa per far restare il centrocampista a Trigoria non sembra essere molto positiva. Secondo quanto riporta zerozero.pt, poi, è addirittura naufragata. Il Porto, infatti, non ha alcuna intenzione di concedere uno sconto alla Roma per l’acquisto di Olveira. Pinto, quindi, dovrà versare tutti e tredici i milioni che erano stati precedentemente accordati con i Dragoes. visti i ventinove anni del centrocampista, però, il general manager ci sta pensando bene perché spendere una cifra simile non è nei suoi piani. Per questo motivo, Sergio tornerà al Porto la prossima estate, a meno di un clamoroso ripensamento del club last minute.