Calciomercato Roma, niente deroghe: la scelta di Mkhitaryan

L’attaccante della Roma ha deciso di lasciare la squadra in questa finestra di calciomercato estiva preferendo l’offerta dei rivali

Ancora tegole per Tiago Pinto che non ha potuto cominciare il calciomercato della Roma in modo tranquillo. Tra poche settimane ci sarà il gong di inizio delle trattative con i giallorossi che dovranno cercare di migliorare la rosa a disposizione. I Friedkin, infatti, vogliono alzare l’asticella degli obiettivi e per farlo sono disposti a mettere mano al portafoglio. In questa finestra estiva, però, come annunciato da Dan e Ryan, non ci saranno grandi salassi come fatto per Abraham. Solo colpi mirati, quindi, che serviranno per colmare tutte le lacune. Praticamente tutti i reparti, infatti, hanno bisogno di essere puntellati. In alcuni come il centrocampo, ad esempio, mancano dei titolari con le caratteristiche richieste dallo Special One, in altri come la fascia destra e l’attacco, serve un rinforzo di qualità.

calciomercato roma
Henrikh Mkhitaryan, attaccante della Roma ©LaPresse

Prima di pensare alle entrate, però, Tiago Pinto deve occuparsi anche delle uscite, con gli esuberi che possono giocare un ruolo importante. La loro partenza, infatti, beneficerebbe a chiunque. Loro potrebbero trovare minutaggio altrove, mentre la Roma libererebbe posti per i nuovi innesti. In particolare, vendere i giocatori utilizzati di meno permetterebbe ai giallorossi anche di risparmiare sull’ingaggio che verrebbe utilizzato per prendere qualche altro rinforzo. Una questione spinosa di questi mesi, però, è rappresentata da Henrikh Mkhitaryan. L’attaccante armeno ha il contratto in scadenza il 30 giugno 2022 e non ha ancora deciso di prolungarlo. Perderlo significherebbe rinunciare a un grande giocatore e per questo i giallorossi stanno lavorando.

Calciomercato Roma, Mkhitaryan verso l’Inter: non basta l’offerta giallorossa

calciomercato roma
Henrikh Mkhitaryan ©LaPresse

Il futuro dell’armeno è in bilico a causa della concorrenza di una big di Serie A. Secondo quanto annunciato da Paolo Assogna durante “Il calcio è servito” su Sky Sport, ci sono dei rumors che vedono Henrikh orientato a firmare l’offerta dell’Inter e a lasciare la Roma. I giallorossi, che hanno anche modificato la loro offerta, possono ancora sperare, visto che anche in passato il sì di Mkhitaryan è arrivato all’ultimo momento. Quello che Tiago Pinto ha messo sul piatto si avvicina molto alla proposta dell’Inter: 3,6 milioni più bonus facilmente raggiungibili che portano a 4.2 milioni. In più c’è anche un’opzione per il secondo anno di contratto che scatterebbe con il 50% di presenze. Insomma, due anni di contratto con 8.4 milioni di euro complessivi. In più, però, l’Inter può offrire la partecipazione in Champions, anche se il suo impiego da titolare non è sicuro. Comunque la Roma ha deciso di non aspettare più: vuole una risposta entro oggi.